Mondiali di pallavolo maschile: è rivincita contro il Belgio! E che rivincita!

337

Mondiali di pallavolo maschile: L’Italia di Chicco Blengini al Mandela Forum di Firenze vince anche contro il Belgio per ben 3-0 (25-20, 25-17, 25-16)

Un palazzetto colmo di 7mila e 500 tifosi a sostenere l’Italia in questi mondali contro quel Belgio dell’ex cit Italiano Anastasi che nello scorso europeo ci ha umiliati nei quarti di finale, ma quella era un altra squadra.

L’Italia nel gruppo A rimane a punteggio pieno con 2 vittorie su 2 e con 0 set persi.

Classifica gruppo A: Italia 6, Belgio, Slovenia e Giappone 3, Argentina e Repubblica Dominicana 0.

Il sestetto sceso in campo è lo stesso che è sceso in campo contro il Giappone.

Un’Italia convinta dei propri mezzi, che lotta su ogni pallone, senza avere mai blackout, è lei che comanda il gioco, è anche vero che l’avversario ancora non è di quelli che conta, ma visto anche come è andata alla Nations League, prendiamo tutto, dopotutto chi ben comincia…

Giannelli in regia fa una gara impeccabile, una distribuzione sempre diversa che fa impazzire gli avversari, che non riescono mai a murarci. Non per questo manda quasi tutti i 5 giocatori in doppia cifra.

Zaytsev fa una gara perfetta, 20 punti di cui cinque ottenuti al servizio.

Juantorena un po’ più sottotono rispetto ai compagni ma che riesce a mettere giù 9 palloni, fondamentale però in difesa.

Lanza pecca un po’ in difesa e commette qualche errore in più rispetto ai compagni ma è in gara anche lui con ben 10 punti all’attivo.

Anzani e Mazzone al centro non li ferma più nessuno, 8 punti per entrambi i nostri centrali.

Colaci comanda tutta la difesa, non ne fa cadere una.

Nel complesso l’Italia di Chicco Blengini chiude con 4 muri e 10 ace, i fondamentali ci sono.

Sabato 15 sempre a Firenze si gioca contro l’Argentina del maestro Velasco, che in Vnl ci ha dato una bella lezione, ma se i ragazzi continuano a giocare così, ci prendiamo un altra rivincita.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.