Monopoli-Bari, il derby finisce a reti bianche

2

Un Bari sottotono si blocca al Veneziani

Stavolta i tre gol in trasferta, quelli realizzati fino alla scorsa partita, sono stati solo un miraggio, e il tabellino segna un insolito spazio vuoto. Ci eravamo abituati bene, forse anche troppo. E invece il derby con il Monopoli finisce a reti bianche, complice la poca cattiveria sotto porta nella prima frazione di gioco da parte dei nostri attaccanti e almeno tre interventi prodigiosi dell’estremo difensore biancoverde nel secondo tempo. La parata al novantesimo sul tuffo di testa di Montalto grida davvero vendetta, a maggior ragione per il fatto che la squadra biancorossa era rimasta in dieci per l’espulsione di Sabbione. Forse per il Monopoli sarebbe stato ingiusto per quanto ha fatto vedere durante tutta la gara ma non avremmo rubato nulla in caso di vittoria. Peccato davvero.

Il “riposo” non ha giovato ai biancorossi

Probabilmente il turno di sosta forzato (per l’esclusione del Trapani) ha influito in maniera negativa sulla condizione di Antenucci e compagni ma questa non deve essere una giustificazione, si poteva di sicuro fare di più. La classifica si muove in ogni caso ma il primo posto ora vede la Ternana, a mio parere la nostra vera rivale, al comando. La partita ha visto un buon Bari per quasi mezz’ora, poi un palo su punizione del Monopoli e una fase finale spezzettata ha fatto calare i ritmi dei biancorossi, che non si sono poi (ri)alzati troppo durante la ripresa.

Torna il pubblico sugli spalti

In generale comunque è stata una partita godibile, che ha visto anche il ritorno del pubblico, presente in forma ridotta con circa seicento spettatori. Meglio di niente. Il solito Maita e Di Cesare sono stati sicuramente i migliori in campo, mentre decisamente rivedibili Citro, all’esordio dal primo minuto, e Lollo, un po’ troppo lento nel dettare i ritmi rispetto al suo compagno di reparto. Forse il reintegro di Hamlili deve essere preso seriamente in considerazione anche dal punto di vista del campo, in attesa del recupero di De Risio, visto anche l’affiatamento già rodato dallo scorso anno con lo stesso Maita.

Lunedì al San Nicola arriva il Catania

Mister Auteri avrà la risposta, già in ottica della prossima partita, con il Catania prossimo avversario al San Nicola nel posticipo di lunedì prossimo. Match insidioso dove sarà indispensabile essere decisamente più brillanti rispetto alla partita del Veneziani, anche perchè la squadra etnea vorrà riscattarsi dopo la sconfitta bruciante rimediata questa sera. Vedremo. Sempre e solo Bari!

fonte foto SSC BARI

Previous articleCrisi Toro: tra Giampaolo e possibili sostituti
Classe 1979, seguo il Bari da quando avevo 7 anni, passione trasmessa da mio padre. Cresciuto nel mito di Maiellaro, Joao Paulo, Giovanni Loseto, Platt (di cui ero vicino di casa), Protti, Tovalieri. Tifoso sfegatato, pungente nelle discussioni ma sempre obiettivo. Scrivo anche di musica dance, nello specifico sono autore della trilogia di libri "Decadance", dedicati alla storia di questo genere negli anni novanta. Amo la mia famiglia e sono papà di Diego, futuro tifoso biancorosso (si spera).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.