MotoGp – Valencia chiude e apre la stagione

248
L’ultima gara del Mondiale a Valencia regala a Jorge Lorenzo l’ultima gioia in Yamaha prima dell’avventura Ducati. Da ieri al via i test 2017 con Lorenzo in Ducati, Vinales in Yamaha e Iannone in Suzuki.

Valencia (ESP) – La gara di domenica, l’ultima della stagione del Motomondiale, ci ha regalato le ultime emozioni di quest’anno. Una stagione fantastica, spettacolo assoluto in pista, colpi di scena, momenti di pura euforia e purtroppo anche momenti tristi come la perdita di Luis Salom il 3 giugno a Montmelò. Il tutto andrà nelle nostre memorie e si aggiungerà alla passione che ci lega alle due ruote, con i suoi rischi e le sue virtù.

A Valencia il pilota più atteso era senza ombra di dubbio Jorge Lorenzo. Ultima gara per lui in Yamaha, 9 anni e 3 titoli mondiali insieme, una stagione tra alti e (troppi) bassi, causati da quel feeling che proprio non vuole nascere con le nuove coperture Michelin.

Jorge sembra subito a suo agio sul circuito spagnolo e sabato, con il tempo monstre di 1.29:401, frantuma il record della pista e si regala la quarta pole position della stagione, la sua 39esima in MotoGp. Completano la prima fila il Campione del Mondo Marc Marquez e Valentino Rossi.

Domenica Lorenzo parte bene e nei primi giri allunga subito sugli inseguitori, dietro di lui è lotta a quattro tra Rossi, Iannone, Marquez e Vinales.

Ad un terzo della gara Rossi e Iannone si scatenano in una battaglia di sorpassi e controsorpassi, la potenza del motore Ducati permette a Iannone di recuperare tutto lo svantaggio che Rossi crea durante il giro. Le gomme delle Yamaha iniziano a cedere e sia Lorenzo che Rossi rallentano leggermente il ritmo. Ci prova allora Marquez a ricucire il gap da Lorenzo, ma il maiorchino gestisce bene e taglierà per primo il traguardo. Secondo Marquez, terzo Iannone, quarto Rossi.

Gara conclusa e stagione in archivio. Ora tutti in vacanza?

Neanche per sogno!

Da ieri tutti in pista per testare le nuove moto 2017. Lorenzo in Ducati, Vinales in Yamaha e Iannone in Suzuki sono le principali novità. Benissimo finora Vinales (in testa nella prima giornata), bene anche Lorenzo, non perfetto invece il feeling di Iannone con la Suzuki che al momento registra già due cadute. Avranno modo di lavorare, il tempo c’è, la stagione 2016 è finita solo tre giorni fa…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.