Napoli: Gli azzurri sbattono contro il muro rosanero

242

Occasione persa per il Napoli che non va oltre il pareggio contro il Palermo e non aggancia la Roma. Gli azzurri sono andati in crisi davanti al muro rosanero che per tutta la partita ha creato non pochi grattacapi. Non manca la solita frittata difensiva che permette a Nestorovski di portare incredibilmente in vantaggio i rosanero che da quel momento in poi si difenderanno solo.

Il Napoli in questa partita ha mostrato uno di quei difetti che si trascina da anni: quello di non saper approfittare dei passi falsi delle dirette concorrenti quando giocano prima di noi gettando punti contro avversari sulla carta nettamente inferiori. I giocatori in campo hanno mostrato troppa ansia da dover vincere a tutti i costi e il tutto si è tradotto con la scarsa lucidità sotto porta degli uomini chiave della squadra di Sarri, ovvero Callejon e Insigne che non hanno mostrato quella cattiveria che si è visto la settimana scorsa sia contro il Milan che contro la Fiorentina. Il pareggio arriva solo con un tiro di Mertens con la complicità di Posavec che manda il pallone in rete dopo che in quel momento ha fatto sempre il fenomeno.

Altri aspetti negativi di questa partita e ormai non è più una novità a parlarne sono gli errori difensivi che proseguono senza soluzioni di continuità. L’ultima gara terminata con la porta inviolata è stata nella trasferta vinta a Cagliari un mese fa, poi sono arrivate sei partite dove si è subiti almeno un gol e dove ironia della sorte è mancato Koulibaly che insieme ad Albiol forma una coppia imprescindibile per non prenderle dall’avversario di turno. Tali gol subiti sono frutto di errori individuali e non di reparto, questo ti fa capire che evidentemente ci sono certi elementi che non sono all’altezza di dare quel salto di qualità che necessita la squadra. Hysaj e Allan (che sul gol hanno delle colpe) sono lontani parenti dello scorso anno.

L’unica cosa positiva è che anche con una vittoria non saremo stati comunque secondi in solitaria perchè il Napoli è sfavorito nello scontro diretto contro la Roma che vinse 3-1 e che quindi si deve vincere lo stesso all’Olimpico. L’augurio è che questa partita sia solo un episodio isolato e che i giocatori e il tecnico capiscano che certi errori devono essere corretti immediatamente se poi non si vorrà fare brutta figura quando si giocherà contro il Real Madrid.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.