Napoli: Mertens, la punta tascabile che fa sorridere Sarri

202

Le indisponibilità di Milik e Gabbiadini hanno costretto Sarri ad inventarsi qualcosa per sopperire alle loro assenze. A Mertens è stato affidato il compito di comandare l’attacco azzurro alla ricerca del secondo successo di fila contro l’Empoli. Il belga svolge con ottimi risultati un ruolo che non è mai stato abituato a fare rendendosi il più pericoloso nel primo tempo in cui ha servito più volte Callejon e dove solo Skorupski gli ha negato la gioia del gol e nel secondo tempo sbloccando la partita e servendo un pallone delizioso a Jorginho dove il solito portiere empolese in serata di grazia compie l’ennesimo miracolo. L’attaccante azzurro poi si dimostra anche un autentico trascinatore della squadra quando c’è bisogno di dare qualcosa in più per vincere la partita soprattutto ora che il Napoli è orfano di un giocatore carismatico come Higuain è importante che ci sia qualcuno che prenda in mano la squadra anche quando gioca in un ruolo inedito, un esempio che deve essere un esempio per giocatori come Insigne che ieri ha sfornato l’ennesima prestazione insufficiente tentanto sempre le solite giocate di cui una poteva costare il gol in contropiede dove Reina finalmente reattivo ci mette una pezza. L’unico timore per il folletto belga  è che possa pagare dazio dal punto di vista fisico tutte queste partite giocare interamente a distanza ravvicinata fino a quando Gabbiadini sconterà le due giornate di squalifica. Il Napoli nella delicattissima trasferta allo Juventus Stadium deve ripartire da Mertens e i giocatori che dovranno scendere in campo dovranno incarnare alla perfezione il suo spirito combattivo che mette sempre in campo perchè contro Barzagli, Bonucci, Chiellini e Buffon per avere la meglio bisognerà dare tutto in campo e giocare senza paura e senza pressioni nel dove vincere a tutti i costi o nella timidezza nel perdere la partita, giocare quindi con spensieratezza e con entusiamo proprio come piace a Sarri.

https://www.youtube.com/watch?v=iTrP9USsh4Y

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.