Napoli: I preliminari non fanno paura

289

Preliminari…niente paura! La squadra di Sarri è una macchina da guerra e il turno di Champions non spaventa i tifosi!

La corsa al secondo posto è stato un testa a testa entusiasmante ricco di colpi di scena. Il tutto si è deciso all’ultimo minuto dove il gol di Perotti condanna il Napoli a giocarsi i preliminari per poter accedere ai gironi di Champions League.I ragazzi di Sarri però hanno fatto il possibile per sorpassare la Roma sfoderano l’ultima prestazione maiuscola contro la Sampdoria ormai con la testa alle vacanze.

Sono andati a segno Hamsik, Callejon, Mertens e Insigne, i quattro giocatori che hanno raggiunto la doppia cifra. La crescita maggiore l’hanno avuto il belga e il napoletano, dove il primo da attaccante esterno si è trasformato in un autentico goleador sforando i trenta gol stagionali mentre Insigne non avendo più l’assillo della staffetta con Mertens ha iniziato a giocare più sciolto e le giocate che provava in passato gli vengono naturali. Il secondo gol è una perla che solo dai top player si vedono. Hanno rinnovato tutti e due e il prossimo anno con il resto della banda vogliono provare l’impresa di riportare il tricolore dopo ventisette anni. Il gruppo è talmente entusiasta che non vede l’ora che inizi il ritiro.

Il Napoli ha frantumato ogni record possibili: maggior numero di vittorie in trasferta, miglior attacco in trasferta nella storia, 115 gol realizzati in tutte le competizioni e 48 punti nel girone di ritorno, numeri che non sono bastati a portare qualche trofeo a casa solo perchè in avanti hanno fatto ancora meglio. Questa squadra però ha preso consapevolezza dei propri mezzi e le certezze non possono essere scalfite una un preliminare in piena estate, l’ambiente napoletano nella sua storia è sempre abituata ad affrontare situazioni difficile e ne saprà uscire ancora una volta fuori e a testa alta.

Ora la palla passa alla società: mettere quei tasselli mancanti per completare questa autentica macchina da guerra da consegnare nelle mani del condottiero Sarri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.