Profondo Granata: Non è cosa da tutti

295

Sono felice per la vittoria di sabato, eppure c’è ancora una cosa che non mi va giù. Non riesco a digerire la melina sul 5-1. Da sempre lo considero un gesto antisportivo. Contro il Cagliari è stata  inoltre una privazione di mezz’ora di spettacolo.

Non avevo mai visto il Toro giocare come quest’anno. Per un attimo è spietato, giusto il tempo di annichilire l’avversario. Gioca un calcio cinico, verticale, su un altro livello. Succede poi una cosa che sarebbe meglio evitare, si accontenta. Contro il Cagliari il 5-1 è stato sufficiente. Può darsi che i ragazzi non volessero ferire troppo nell’orgoglio gli spettatori cagliaritani o che desiderassero semplicemente risparmiare le forze.

Sta di fatto che di spazio per segnare altri gol ce ne sarebbe stato. Almeno per altri venti minuti si sarebbe potuto giocare, provarci. Invece, al 10’ del secondo tempo, è iniziata la melina. Dal punto di vista degli avversari non so se sia più umiliante subire altri gol o 30 minuti di possesso palla incontrastato. Mezz’ora a inseguire una palla che vorresti recuperare immediatamente. Mezz’ora a darle la caccia con il sangue negli occhi per poter uscire a testa alta, per avere la possibilità di provarci fino alla fine. Ecco, la melina priva chi la subisce di questa possibilità. L’immagine perfetta di questo gesto è quella del bulletto che tiene il berretto del piccolino di turno in alto, al di fuori della sua portata.

Inoltre, come capita spesso in questi casi, si rischia di subire gol a causa di distrazioni come quella di Castan, poi non sfruttata a dovere dai sardi. Nella fattispecie non sarebbe comunque costata cara, però una rete subita in meno può sempre avere un peso, anche minimo, in classifica.

Considero dunque la vittoria di sabato come mutilata dalla nostra stessa negligenza. Nonostante tutto però non riesco a fare a meno di sorridere poiché queste situazioni, a differenza di altri anni, hanno la possibilità di verificarsi.

Non è cosa da tutti.

FVCG!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.