Occhio d’Aquila – Immobile lo scaccia pensieri, aspettando un aiuto in attacco

256
UDINE, VERONA - OCTOBER 01: Ciro Immobile of SS Lazio celebrates after scoring his team's third goal during the Serie A match between Udinese Calcio and SS Lazio at Stadio Friuli on October 1, 2016 in Udine, Italy. (Photo by Getty Images/Getty Images)

Un Olimpico ghiacciato accoglie il Crotone, alla ripresa dopo la sosta natalizia. Ci pensa Immobile a salvare la Lazio: all’ultimo respiro regala i tre punti in classifica, facendo proseguire i festeggiamenti per il “Capodanno biancoceleste”. Alla mezzanotte sono centinaia i tifosi riuniti in Piazza della Libertà, per festeggiare i 117 anni di storia della prima squadra della Capitale.

Crotone – Avversario spigoloso, ostico, rinfracato dagli ultimi risultati positivi. Una strenua resistenza quella operata dalla squadra calabrese, quasi fino alla fine. Ci ha pensato Immobile a poco dallo scadere, grazie ad un errore di Rosi, a portare in vantaggio i suoi. Festa (portiere dei rossoblù) stava per coronare una giornata perfetta, migliore in campo in assoluto per i suoi. Non solo il rigore sbagliato da Biglia, ma anche una serie di interventi decisivi su molti attacchi dei ragazzi di Inzaghi

Immobile – Torna al gol e chiude il girone con 10 segnature. Se ne realizzasse altrettante nel girone di ritorno metterebbe il timbro sul record della gestione Lotito, detenuto attualmente da Rocchi. L’augurio per il nuovo anno è che possa avere un compagno ad aiutarlo nell’impresa, adatto a farlo rifiatare ogni tanto.

Mercato – “Caro Lotito ti scrivo..” , adesso la palla passa a te. La squadra sta lottando per la qualificazione in Champions e potrebbe riuscire nell’impresa, contro ogni pronostico, se giustamente rinforzata. Gli errori commessi nei mercati invernali sono tanti e noti, ma non serve ora rinfacciare il passato. La speranza è che non arrivino “rinforzi” alla Kakutà o alla Helder Postiga.

Inzaghi – 37 punti e non sentirli. I mezzi d’informazione nicchiano, i giornali si preoccupano del mercato delle altre. La Lazio chiude il girone con un ottimo punteggio e guarda con fiducia al futuro. L’era Lotito è stata sempre caratterizzata però da un dato negativo: nelle 19 partite finali la squadra spesso ha dilapidato il patrimonio iniziale, colpa forse del mancato mercato di gennaio?

 

 

Foto Sky

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.