Orsato core ingrato!

302

Tra i deliri del post Inter – Juventus c’è anche chi ha insinuato che l’arbitro di Schio avesse in passato favorito la Juventus. Un Orsato arbitro “amico” dei Bianconeri ed asservito al sistema, per intenderci. La verità, ovviamente, è ben lontana da quello che si legge sui Social Network.

Capita anche questo. Sentirsi dire “vai a vederti quello che ha fatto Orsato in passato, che non c’ho voglia di farti l’elenco”. Un “Core ingrato” che ha tradito Napoli e falsato il Campionato. Non hanno probabilmente considerato, queste persone, che magari qualcuno che va a guardare nel passato c’è. Stranamente (per alcuni) c’è chi, invece di fare chiacchiere, va a vedere i fatti. Da una semplicissima ricerca du tutte le partite della Juventus arbitrate da Orsato fatta su internet ecco cosa è venuto fuori:

26/09/2015 Napoli – Juventus 2:1

Daniele Orsato quasi sul velluto, nonostante una gara sempre a rischio incendio come dimostra l’episodio del recupero, quando la Juve ha chiesto con forza un rigore. Partiamo da qui: Morata calcia dal limite dell’area, il pallone carambola sul piede di Allan e poi sbatte sulla mano. L’arbitro giustamente lascia correre: involontario. L’attaccante spagnolo si lascia andare a una protesta sopra le righe e rischia qualcosa in più del giallo che rimedia. Per il resto, okay annullare un gol a Zaza (era di poco in fuorigioco) e anche le altre 5 ammonizioni (tutte nella ripresa).

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/28-09-2015/moviola-sassuolo-manca-gol-2-1-romagnoli-ok-secondo-giallo-130297529828.shtml

13/12/2015 Juventus – Fiorentina 3:1

Dopo 2′ c’è un rigore per la Fiorentina: Chiellini aggancia in area Bernardeschi, ad aiutare il direttore di gara nella concessione del rigore è stato l’arbitro di porta Damato.

Al 24′ contatto tra Borja Valero ed Evra nell’area bianconera, lo spagnolo finisce a terra ma stavolta è tutto regolare. Giusto non concedere il rigore.

Nel finale sospetto contatto fra Borja Valero e Mandzukic, il croato lamenta una presunta gomitata che Orsato non vede.

https://it.eurosport.com/calcio/serie-a/2015-2016/la-moviola-di-juventus-fiorentina-giusto-il-rigore-per-la-viola_sto5027801/story.shtml

 

13/02/2016 Juventus – Napoli 1:0

Buonissima direzione di gara di Orsato. Giusto il modo di dispensare i cartellini, tutti corretti, da Callejon a Pogba fino a Marchisio e Koulibaly. Sempre molto vicino all’azione, è stato perfetto. Voto 10 e lode.

http://www.sportmediaset.mediaset.it/calcio/calcio/serie-a-la-moviola-della-25-a-giornata_1089547-201602a.shtml

 

09/04/2016 Milan – Juventus 1:2

Orsato con autorità in una sfida senza grandi episodi. Ha qualcosa da dire il Milan sul gol decisivo: angolo di Marchisio, Abate è in ritardo e cerca di chiudere su Pogba. C’è un contatto tra i due con leggera spinta del francese, ma troppo poco per una punizione. Per il resto, discutibile il primo giallo della gara: Asamoah tocca Balotelli ma pure il pallone.

Nella ripresa aumentano i cartellini. Lo prende pure Balo: segna di mano dopo la parata di Buffon con l’aiuto della traversa. Da segnalare due tocchi di braccio giudicati in modo corretto non da rigore: Rugani e Alex. Nel finale, giallo a Zaza per proteste (minime). Orsato gli fa capire che è a rischio rosso se non resta zitto. La punta paga forse gli insulti, non sentiti, verso Calvarese della scorsa settimana.

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/11-04-2016/moviola-albiol-era-rosso-toro-ok-gol-peres-samp-1-0-annullare-150194506137.shtml

 

17/12/2016 Juventus – Roma 1:0

L’arbitro Orsato dirige con piglio severo ma giusto. Corretti i cartellini gialli estratti per De Rossi (che non colpisce Pjanic, ma entra con il piede a martello), Gerson e Dzeko. Dubbio invece quello per Rugani.

Al 41’, la Roma chiede un rigore per un tiro di Manolas deviato sottomisura da Lichtsteiner. Lo svizzero, però, colpisce con il piede.

Ad inizio ripresa Mandzukic cade dentro l’area per un presunto contatto con Fazio, ma è il croato a perdere l’equilibrio. Al 70′ intervento dubbio di Cuadrado al limite dell’area: il colombiano intercetta con fianco e braccio, poteva starci punizione dal limite per i capitolini.

https://it.eurosport.com/calcio/serie-a/2016-2017/juventus-roma-la-moviola-giusto-non-dare-il-rigore-ai-giallorossi_sto5985661/story.shtml

 

02/04/2016 Napoli – Juventus 1:1

Daniele Orsato gestisce Napoli-Juve (alla vigilia match considerato a rischio per la squadra arbitrale) alla grande, senza bisogno di ricorrere a cartellini in serie o a strigliate. In questo è stato aiutato dai giocatori, parchi nelle proteste (finalmente, questo è il comportamento giusto) e pronti ad accettare le decisioni. Anche per questo Orsato ha finito la partita con un numero esiguo di fischi (solo 16 le punizioni chiamate, davvero pochissime per una sfida simile) e mostrando un solo cartellino giallo, nel primo tempo per una protesta sopra le righe di Insigne. Poi certo, un po’ di fortuna non guasta: nessun episodio controverso da sbrogliare in area.

Qualche timida lamentela del Napoli da registrare sul gol del vantaggio juventino, questo perché in avvio dell’azione c’è stato un contatto tra Higuain e Albiol, ma nulla di significativo da giustificare la punizione per gli azzurri. Forse la squadra di Sarri si è «distratta» dal fatto che Orsato aveva portato il fischietto in bocca, pronto a intervenire nel caso di un fallo. Una volta constatato che non era accaduto nulla, il direttore di gara aveva con le braccia fatto ampi cenni di proseguire.

L’unico errore per il fischietto di Schio (che oggi sarà a Coverciano con il collega Rocchi per il raduno Fifa in vista del prossimo Mondiale) è il mancato giallo a Mertens per il tentativo di segnare con una mano. Nella ripresa annullato un gol a Callejon: netto il suo offside dopo il tiro di Mertens respinto da Buffon. Ok il pari di Hamsik e nel recupero va giù Mertens in area, ma è lui che abbraccia Lichtsteiner.

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/03-04-2017/moviola-khedira-gol-regolare-svista-belotti-era-ok-3-2-190473679783.shtml

 

01/12/2016 Napoli – Juventus 0:1

Daniele Orsato dirige Napoli-Juve in modo impeccabile: la solita personalità unita a una perfetta visione degli episodi chiave. E fa un certo effetto saperlo fuori dalla lista degli arbitri che fischieranno al Mondiale. Scelta poco comprensibile soprattutto dopo aver visto all’opera altri direttori di gara col pass per Russia 2018 (vi dice nulla Lahoz?).

Ieri Orsato ha anche chiarito un concetto: le proteste plateali devono sparire dai campi di calcio. Vale per il debuttante e vale anche per Higuain, subito redarguito e dal quel momento molto meno loquace. L’arbitro vede benissimo pure sulle cadute in area bianconera: non c’è rigore su Mario Rui (è lui a commettere fallo su Asamoah) e Mertens (che cerca e trova Chiellini per quella che è quasi una simulazione). Ok pure i gialli a Chiellini (steso Callejon), Mertens (da dietro su Pjanic) e Mario Rui (trattenuta a Costa). E la Var? Con un Orsato così è rimasta a guardare…

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Napoli/02-12-2017/napoli-juve-orsato-direzione-perfetta-roma-spal-var-sconfessa-abisso-2301034298765.shtml

 

18/02/2018 Torino – Juventus 0:1

Orsato di Schio, Var Irrati-Vuoto. Prestazione non memorabile di Orsato: da lui ci si aspetta sempre il meglio. In avvio decide per il solo fallo dopo l’intervento di Ansaldi su Pjanic: entrata da arancione, ci voleva almeno il giallo. La scelta costringe l’arbitro ad alzare l’asticella sui cartellini. Ok il gol della Juve passato all’esame Var per il duello tra Bernardeschi (autore dell’assist per Sandro, in posizione regolare) e Ansaldi: il bianconero poggia una mano sull’avversario che però va giù con troppa facilità.

Nella ripresa Chiellini irruento e scomposto su Belotti: nello slancio rifila una manata al volto del granata. Orsato non fischia neppure fallo: ci stava il giallo per il difensore che però ha gli occhi rivolti sul pallone, il colpo non sembra voluto. La pensa così il Var Irrati che non interviene (non può farlo su cose simili). Nonostante questo, possibile la richiesta di prova tv della Procura federale. Manca, infine, un giallo a Costa.

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/18-02-2018/moviola-regolare-gol-juventus-tocco-mano-calabria-250381347372.shtml

Ma la seconda ammonizione?

In generale Orsato è restio a dare la seconda ammonizione: in Serie A, in 193 partite arbitrate, ha dato 1018 ammonizioni, ma solo 33 doppie ammonizioni, con 20 espulsioni dirette. In carriera ha 1805 ammonizioni con 62 doppi gialli e 49 rossi diretti.

https://www.transfermarkt.it/daniele-orsato/profil/schiedsrichter/906/saison/ges

Certamente non è la prima volta che si attribuisce una condotta favorevole alla Juventus di arbitri che nella loro carriera non hanno per niente favorito la Vecchia Signora. Il caso più assurdo è proprio Farsopoli. Negli anni sotto indagine la media punti della juventus con gli arbitri “asserviti” alla fantomatica cupola era inferiore alla media punti  ottenuta con gli arbitri che son finiti sotto indagine, addirittura 1,89 contro 2,63. Una differenza abissale se si tiene conto che la Juventus è sempre stata, in quegli anni, una squadra di vertice. Bella cupola…

Per chi avesse voglia di approfondire questo è il link.

In conclusione un arbitro abbastanza normale. La storia degli episodi a favore della Juve, che i farsopolari dell’ultim’ora non stanno a fare l’elenco, è abbastanza inventata. Come al solito. Se ne facciano una ragione: se il Napoli è a quattro punti di distacco in classifica è perché HA PERSO 3-0 contro la Fiorentina, e non per un qualche complotto. Invece di cercare scuse si prendano le proprie responsabilità.

Leggi anche:

All’ultimo respiro. Il ruggito della Juve a San Siro

Che scandalo! L’urlo dei VARisti a targhe alterne

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.