Palermo: goleada subita in casa e idem in trasferta

250

Il Palermo dopo le quattro sberle in casa contro il Torino, rimedia a Roma un poker. Umiliato e messo in croce da una squadra nettamente superiore. Posavec poi ha commesso errori da principiante e la Roma ha avuto vita facile.

Com’era prevedibile i rosanero tornano da Roma con una goleada subita.

POSACEV: PORTIERE NON DA SERIE A

Certo è che, senza nulla togliere alla classe degli attaccanti romanisti, con un Posavec così sarà difficile mantenere la porta inviolata in questa stagione; può darsi abbia qualche divieto e non possa bloccare un pallone o uscire dall’area piccola e fare suo un cross degli avversari oppure è ancora acerbo per difendere i pali da titolare nella nostra Serie A.

LA CRONACA DELLA PARTITA IN POCHE RIGHE

La cronaca la riassumiamo così: il tridente della Roma fa ciò che vuole per 90′: Salah ed El Shaarawy mandano in tilt gli esterni di De Zerbi; il ritrovato bomber Dzeko surclassa i centrali e a centrocampo il Palermo non vede un pallone, chiedere conferma ai malcapitati Henrique e Gazzi spesso impegnati in una specie di torello e ad osservare inermi le giocate di Paredes.

Gift card 300x250

Con Nestorovski, nuovo fenomeno dei siciliani, annullato da Manolas e qualche errore di mira su punizione da parte dello scongelato Diamanti, ecco spuntare dalla panchina lo svedese Quaison per il gol della bandiera. Finirà 4-1 per la Roma. Spalletti può sorridere e rimane nelle zone alte della classifica; De Zerbi può consolarsi con un Palermo che pare avere le carte in regola per giocarsi la salvezza insieme a Crotone, Empoli e Pescara.

ARRIVA L’UDINESE E SI SPERA IN QUALCHE PUNTICINO

Nel turno infrasettimanale l’Udinese farà visita ai siciliani, potrebbe essere la partita giusta per ottenere qualche punticino utile per il morale ma Thereau, anima e cuore dei friuliani, è dato in forma e la sfida al “paperino” Posavec è già lanciata.

a CURA DI Giuseppe Di Bella

Foto da www.calcionews24.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.