Pari con il Palermo: per il Cesena un altro passo verso la salvezza

226
Festeggiamenti-Cesena-Palermo-678x381

Il Cesena conquista un punto al Manuzzi contro il Palermo, mantenendo un punto di vantaggio sulla zona rossa della classifica. Gol di Trajkovski e Jallow

I primi 20/25 minuti della partita di ieri sera tra Cesena e Palermo parevano un incontro tra pugili di categorie diverse, uno destinato a darle e l’altro, inevitabilmente, costretto a prenderle. Il gol di Trajkovski dopo soli 9′ è stato il primo colpo da ko, una botta che in effetti ha fatto barcollare il bianconero, ma che non lo ha messo al tappeto. Così come sarebbe accaduto nella boxe, il più forte, visto il più debole in difficoltà, ha provato a metterlo definitivamente fuori combattimento, senza però riuscirci. Gran parte del merito va al portiere Fulignati, che si è esibito in tre splendide parate che hanno consentito al Cesena di restare in partita, ma anche la difesa è pian piano cresciuta e man mano che passava il tempo acquisiva sicurezza e correva meno pericoli. Va detto che anche il Palermo ha allentanto la presa, visto che non riusciva a sfondare, e probabilmente ha capito che un punto al Dino Manuzzi, di questi tempi, non è poi da disprezzare.

La partita è poi definitivamente cambiata al 34′, quando il solito Jallow, giunto al nono centro stagionale, ha giustiziato il portiere rosanero alla prima vera occasione. Fortunosa quanto vogliamo (doppio rimpallo e palla che resta lì), ma sicuramente desiderata, voluta e concretizzata. Perché questo Cesena “castorizzato” è così, barcolla ma non molla. Sembra sempre sul punto di crollare a terra ed arrendersi, trova invece risorse insperate e le utilizza per risalire la china. Avendo compreso i rischi che correva con un avversario del genere (un incassatore alla Rocky Balboa, restando al pugilato), il Palermo nella ripresa ha fatto due conticini e deciso che un punto in Romagna poteva andare più che bene, anche considerando che il Bari (secondo) non riusciva a venira a capo dell’ostico Parma.

Per Fabrizio Castori la conferma di essere sulla giusta strada, ancora molto lunga ed impervia, che porta alla salvezza. Grinta e determinazione stanno infatti colmando il divario tecnico con le grandi del campionato (Frosinone e Parma prima del Palermo) ed il Cesena, passo dopo passo, punticino doppo punticino, sta viaggiando verso l’obiettivo stagionale.


Articolo in collaborazione con il sito www.cesenamio.it – Foto di Luigi Rega tratta dal sito www.cesenacalcio.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.