Parma – E vennero i crociati…

267

Virtus Entella e Foggia, bottino pieno in quattro giorni per i ragazzi di d’Aversa che ora volano in classifica e tornano in piena zona play-off

Parma – Virtus Entella 3-1
Foggia – Parma 0-3

Quattro giorni fantastici, quattro giorni che hanno cambiato tutto! È cambiata la classifica, è cambiato l’umore della squadra, sono cambiate le critiche dei tifosi, è cambiata la fiducia nei confronti del mister, ma sopratutto sono cambiati i risultati.

Sabato contro Chiavari in tutta onestà, per almeno tre quarti di gara, si è visto il solito Parma. Macchinoso e con poche idee, evanescente in attacco, bloccato sulle gambe. Poi l’inserimento di Insigne, il brutto anatroccolo che si trasforma in cigno, et voilà la svolta: un gol e un assist che chiudono la partita e regalano i tre punti ai Ducali, al Tardini, finalmente.

SEMrush
Un indizio, fortuna o casualità?

Il Parma arriva a Foggia, lo Zaccheria è una bolgia, 10.000 satanelli contro 200 leoni gialloblù. Nessuna delle due squadre ha i favori del pronostico, si preannuncia una partita equilibrata più che mai.

Il Parma gioca la palla con scioltezza, per nulla intimorito dall’ambiente circostante. Dopo soli 12 minuti è già in vantaggio grazie al solito colpo di testa di un difensore.

Scozzarella, marcato meno stretto del solito, disegna poesia in cabina di regia e le sue geometrie fanno viaggiare velocemente le azioni crociate. È quasi trascorsa mezzora nella ripresa, d’Aversa chiede ad Insigne se ha ancora benzina per continuare. Il numero 19 annuisce e nell’azione seguente la magia che resterà nei ricordi della notte di Foggia: uno-due con Calaiò, sinistro a giro da fuori area e palla all’incrocio dei pali! Un gol fantastico!

Immagine di proprietà di Parma Calcio 1913

Alcuni minuti dopo ecco la ciliegina sulla torta: Baraye atterrato goffamente in area, Calaiò sul dischetto, è 0 a 3 finale!

Una delle più belle partite del nuovo Parma, a Foggia tutto ha funzionato a meraviglia, grazie anche al poco pressing degli uomini di Stroppa.

In ogni caso è innegabile che finalmente si veda un po’ di luce in fondo al tunnel. Finalmente una gioia!

D’Aversa è esonerato si, ma solo dalle critiche. Almeno fino alla prossima partita…

LA CLASSIFICA:

Potrebbe interessarti: Parma – La lunga notte dell’attacco crociato

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.