Parma – Eppur si muove!

245
Parma Calcio 1913
A Bassano ennesima figuraccia dei Ducali. Questa squadra non gioca più a calcio. Entra in campo senza voglia. Eppur si muove!

Bassano – Parma 1-0

Ognuno ha la sua opinione e l’ipotetica soluzione, per carità, in Italia siamo tutti allenatori e bomber senza eguali. A me invece non è troppo chiara la situazione di questo Parma. Prestazioni troppo altalenanti, al di là del risultato, mi fanno pensare ad una difficoltà impressionante nelle motivazioni. Dopo le vicende di Parma-Ancona mi aspettavo una reazione rabbiosa di tutta la squadra, per dare anche seguito alla conferenza stampa di giovedì con i fatti oltre che con le parole. Invece nulla. Una squadra remissiva, senza idee, senza spina dorsale, senza mordente, senza cattiveria. A tratti anche irritante. Il pubblico crociato non ha mai fatto mancare il suo supporto, ma onestamente partite come quella di ieri fanno venire il latte alle ginocchia anche ai tifosi più accaniti.

I motivi di questa resa? Mistero assoluto. Il secondo posto torna a traballare, ora il Pordenone è ad un solo punto (rendiamoci conto, il Pordenone!), non si può e non si deve buttare un’intera stagione, se la squadra torna a diventare una squadra ci possiamo giocare la promozione ai play off. Se invece siamo quelli visti ieri evitiamo perdite di tempo e abbandoniamo inutili illusioni, prenotiamo sdrai e ombrelloni e godiamoci il sole. La sensazione è che ci credano molto di più i tifosi dei giocatori. Squadra brava nelle dichiarazioni che poi in campo non trovano seguito. Basta parlare, bisogna vincere le partite! Mordere le caviglie agli avversari, sudare e sputare sangue per la Crociata!

Questo è il momento in cui d’Aversa deve dimostrare di essere un buon mister. Non è questione di schemi o tattiche, qui qualcuno (molti) in campo non riesce a rendere e deve restare fuori. Può essere anche il giocatore più in forma, ma se non è sul pezzo deve restare fuori. Le primedonne a Parma, in Lega Pro, non esistono proprio. Se invece tutta la rosa è nelle stesse condizioni urge un ritiro per cercare di capire il problema e risolverlo.

Le motivazioni nel calcio sono tutto, vista la classifica non dovrebbe essere difficile trovarle.

LA CLASSIFICA PROVVISORIA:

(Gubbio-Reggiana lun. 17 aprile ore 20,45)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.