Parma – La lunga notte dell’attacco crociato

278
Ancora una sconfitta per i ragazzi di d’Aversa. Vince il Pescara di Zeman al Tardini. L’attacco crociato non ne vuole sapere di segnare. E’ crisi?

Parma – Pescara 0-1

Siamo alle solite. Attacco sterile e sciupone, centrocampo lento e con poche idee, affidamento alla solita difesa ma, come ovvio che sia, al primo errore ti giochi la partita.

Le luci accese del Tardini in pieno giorno erano forse un aiuto alla notte fonda del nostro attacco?

Sto leggendo e ascoltando molti commenti in questi giorni, due sono le principali scie di pensiero. La prima (quella che va per la maggiore) è quella che vorrebbe da subito la testa di d’Aversa. Sostituire Roberto con un tecnico di maggiore esperienza in serie B potrebbe prima di tutto impattare positivamente nella testa dei giocatori.

La seconda (quella che sposa la società) è quella di avere pazienza, d’Aversa sta lavorando per risolvere i problemi, la classifica è cortissima, il campionato equilibrato. La squadra si sta ancora amalgamando, Ceravolo sta rientrando e tante altre belle cose…

Io resto nel mezzo, tendente verso la prima. Se nel periodo natalizio saremo agganciati alla zona play-off allora d’Aversa può lavorare serenamente, se saremo a 6/8 punti allora un cambio tecnico sarà quasi inevitabile.

Lui stesso dopo la partita ha ammesso le sue responsabilità in questi risultati. Forse per fare da parafulmine alle critiche. Tra l’altro proprio dopo questa partita dove a mio avviso lui è quello ad avere meno colpe. Se gli attaccanti invece di svenire in area avessero tirato in porta magari il risultato sarebbe cambiato. Chissà…

C’è poco da girarci intorno

Dati alla mano il nostro attacco è ridicolo. RI-DI-CO-LO!!!

In dieci partite giocate (una in Coppa Italia, ndr) gli attaccanti non hanno fatto un gol su azione! Non può essere sfortuna, la sfortuna può esserci in una partita, forse due, ma dieci partite sono quasi un quarto di campionato.

Ciò che mi preoccupa è che in due mesi non ho visto nessun passo avanti (anzi), nessun giocatore nuovo che dia quel qualcosa in più da poter dire “abbiamo fatto un grande acquisto”, niente.

La speranza è tutta su Ceravolo. Caputo ad Empoli ha spostato gli equilibri. “La Belva” quando sarà al top potrebbe fare altrettanto. Inizio ad usare un po’ più di Maalox del previsto, ma per ora continuo a restare positivo.

LA CLASSIFICA:

Potrebbe interessarti: Parma – Soddisfatti a metà

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.