Passione Gigliata – cambia l’avversario, ma il mal di gol resta

175

Per essere il migliore devi battere i migliori, Frankie hi-nrg (rapper Italiano) ha scritto che gli ultimi saranno gli ultimi se i primi sono irraggiungibili, la formazione gigliata chi ha battuto, qual è la posizione da raggiungere lottando e soprattutto qual è la posizione minima da raggiungere?

In condizioni non normali, come l’anno scorso, questa squadra era obbligata ad arrivare nelle prime cinque e facendo sognare i tifosi ha rischiato di fare qualcosa di molto grande (il terzo posto non certo lo scudetto).

La partita di ieri andava vinta per fissare l’asticella, per dare all’ambiente e ai tifosi la consapevolezza che anche questa stagione finirà con la Fiorentina quinta, con una grande del calcio Italiano dietro (dati alla mano dovrebbe essere ancora una volta il Milan) e invece è arrivato un pareggio in casa, pareggio che pione un grosso punto interrogativo in casa viola… i Gol chi li fa?

Già, il gol. 5 partite giocate e un solo gol su azione, davvero troppo poco se pensiamo ai numeri degli stessi attaccanti un anno fa. Strano perché il modulo non è poi cambiato molto, la costruzione è simile a quella della scorsa stagione, la “fase offensiva” c’è, l’unica pecca è che alcuni giocatori devono spendere troppe energie per trovare la posizione in campo e questo fa si che non ci sia lucidità sotto porta.

Se la produzione offensiva è scarsa, è molto apprezzata la fase difensiva di questa Fiorentina che in tre partite non ha ancora preso gol in casa, il modulo consente a tutti i giocatori schierati di entrare in fretta nei meccanismi difensivi e quando la squadra si allunga un difensore può limitare il raggio d’azione agli ultimi 25 metri senza dover  rincorrere gli errori degli altri e portarlo quindi fuori posizione.

Parlando di singoli invece ottimo Salcedo, buona risalita di Bernardeschi, perfetto Sanchez. Su Ilicic pesa il rigore sbagliato e quindi bocciatura per lo sloveno.

Domenica trasferta a Torino e incontro con un altro ex allenatore, l’anno scorso finì 3-1 per i granata, speriamo di fare meglio e di muovere la classifica ogni domenica, poi magari una BIG stecca e allora sognare sarà lecito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.