Pescara, il capolavoro firmato Massimo Oddo

246
Oddo, ieri è stato tradito da Memushaj
Lapadula, bomber del Pescara promosso in serie A
Lapadula, bomber del Pescara promosso in serie A

Il Pescara di Oddo ha ottenuto ieri sera la sesta promozione in serie A della sua storia, dopo una vibrante finale play off contro il Trapani.

Il gol lampo di Citro ha fatto tremare le gambe a tutti i tifosi, i successivi errori sotto porta di Lapadula e Caprari hanno fatto temere ad una gara maledetta, ma, alla fine, Verre ha trovato la magia e la festa è potuta scattare. Il Delfino torna in A tre anni dopo l’ultima retrocessione e i meriti, oltre che alla squadra, non possono che andare al tecnico, Massimo Oddo. Tutti ieri sera ne hanno apprezzato la signorilità quando è andato a consolare Cosmi a fine partita. Un gesto che gli fa onore, ma non l’unico di un grande uomo che si appresta a diventare un grande allenatore.

ODDO, IL MAESTRO – Oddo ha preso il Pescara in mano nell’ultima giornata del torneo 2014/2015 guidandola fino alla finale playoff persa con il Bologna. Quest’anno altra finale, ma questa volta vincente, contro il Trapani. Il tutto con una squadra capace di giocare un calcio propositivo e spettacolare. Tra i meriti del tecnico, quest’anno, vanno ascritti l’esplosione di due giocatori come Lapadula e Caprari, appetiti ora dai maggiori club di serie A, il lancio di Vitturini e la consacrazione di talenti come Verre e Mandragora. Il Pescara è una squadra giovane che ha sempre lottato alla pari contro tutti (ed in molti casi è stata superiore) e non ha mai chinato l testa sul piano del gioco.

QUALE FUTURO PER ODDO? – Rimane da capire quale sarà il futuro si Oddo. Il tecnico rimarrebbe volentieri, ma ci sono molti club di A che lo vorrebbero. Molto dipenderà dal progetto che gli offrirà il Pescara. Se fosse serio, siamo certi che rimarrebbe più che volentieri, perchè, timbrare la salvezza con la squadra della sua città, avrebbe tutto un altro sapore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.