Il pranzo è servito: domenica alle 12;30 Palermo – Sampdoria

229

Ultimi ritocchi ma l’undici scelto da Lopez dovrebbe essere il solito, schierato con il 4-2-3-1, anche contro la Sampdoria.

Si giocherà domenica a pranzo dunque il match tra Palermo e la squadra guidata da Giampaolo che ha in Muriel l’uomo più in forma e pericoloso. Una giornata di festa che prevede prezzi speciali per gli under 18, addirittura fino a tre tagliandi acquistabili al prezzo di soli 2 euro ciascuno.

Lopez chiede massima attenzione, la salvezza è complicata per una questione aritmetica ma la matamatica al momento non condanna nessuno. Lo sanno bene i giocatori del Pescara rinfrancati dall’arrivo di Zeman. Una vittori potà dare morale ai rosanero e in fondo la Sampdoria non è poi così irresistibile.

La formazione:
il 4-2-3-1 ideato dal mister prevede Rispoli e Aleesami sugli esteri in difesa e Henrique afficanto da Balogh ovvero il Peter Crouch de noantri e uno tra Sallai e Trajkovski dietro il bomber Nestorovski. I due centrali di difesa, anelli deboli del Palermo, dovrebbero essere Gonzalez e Andelkovic.

L’avversario:
Sampdoria senza Torreira ed è un’assenza pesante considerati i palloni recuperati ogni partita dal doriano, al suo posto vedremo Praet, un altro giocatore interessante che si sta mettendo in mostra in questa stagione mentre in cabina di regia verrà scongelato Cigarini. Già detto di Muriel, attenzione anche a Schick, bomber di scorta e miglior 12° uomo del campionato. A sinistra in difesa ci sarà invece Pavlovic, brutta copia dell’assist-man ammirato nella scorsa stagione.

C’è tutto per guadagnare 3 punti e far bella figura, la difesa della Sampdoria non è composta da fenomeni e l’attacco palermitano potrebbe trovare spazi utili. Al resto ci penserà il pubblico del Barbera aiutato da tanti giovani pronti a gustarsi il pranzo della domenica in compagnia dei loro benianimi a caccia della seconda vittoria stagionale tra le mura amiche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.