In Qatar Tony Martin si riprende il mondiale a cronometro

231

Nel deserto del Qatar Tony Martin (GER) sfreccia a 54 km/h di media e riconquista il titolo mondiale a cronometro. Secondo Kiryienka, terzo Castroviejo

Un treno lanciato in piena corsa tra le sabbie del deserto arabico. Questo è stato il tedesco Tony “Panzerwagen” Martin (Germania – Etixx Quick Step) ieri pomeriggio in Qatar quando con una media oraria fantastica si è aggiudicato per la quarta volta il titolo mondiale a cronometro dopo la tripletta consecutiva 2011-2013. Una prova dominata dall’inizio alla fine: sempre in vantaggio nei rilevamenti cronometrici parziali, Martin ha messo il turbo nel finale, favorito da un tracciato completamente pianeggiante particolarmente adatto alle sue caratteristiche, lasciando a debita distanza la concorrenza. Secondo il campione del mondo di Richmond 2015 Vasili Kiryienka (Bielorussia – Team Sky) e terzo Jonatan Castroviejo (Spagna – Movistar) che ha pagato oltre un minuto di ritardo allo scatenato panzer germanico. Il migliore degli italiani (a dire il vero l’unico in gara) è stato Manuel Quinziato (BMC) che ha colto un normale 22° posto a 2’39” da Tony Martin. Deludente la prova degli altri favoriti di giornata, con l’australiano Rohan Dennis 6° e Tom Dumoulin addirittura fuori dalla top ten (11°).

Un percorso completamente pianeggiante che ha esaltato la capacità del tedesco di spingere per trequarti d’ora un rapporto lunghissimo, praticamente impossibile per tutti gli altri, ma qualche dubbio sull’opportunità di confezionare campionati del mondo così poco spettacolari in luoghi complicati dal punto di vista ambientale e climatico. L’augurio è che vada un po’ meglio domenica, quando andrà in scena l’appuntamento più atteso di questo Doha2016, la prova maschile élite in linea con il meglio del ciclismo mondiale al via, ma la sensazione che ci sarà poca selezione ed un arrivo a ranghi molto folti. Vedremo…

Le altre notizie più interessanti di questo Campionato del Mondo UCI in corso di svolgimento: domenica scorsa la Etixx Quick Step (con Tony Martin nel quintetto) ha conquistato la cronosquadre per club davanti alla BMC ed alla Orica Bike Exchange; nella cronometro individuale donne juniores, medaglia d’argento per la 18enne Lisa Morzenti; nella prova in linea maschile under 23, medaglia di bronzo per l’italiano Jakub Marezcko. Le prove più attese, quelle in linea élite femminile e maschile in programma rispettivamente sabato e domenica.

wc-itt


Immagine tratta dal sito www.cyclingnews.com

Previous articleAllblacks campioni, Wallabies secondi
Next articleWORLD CUP (RUSSIA 2018): I RISULTATI DELLE QUALIFICAZIONI
Impiegato e padre di famiglia, perdo ancora tempo come blogger ed eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, da settembre 2014 sono nella redazione zona sport di Tifo Blog. Recentemente ho aperto il blog Cesena Mio (www.cesenamio.it) e talvolta mi si può ascoltare come opinionista sportivo a UniRadio Cesena. Oltre all'amato Cesena calcio, seguo con immensa passione il ciclismo professionistico ed il rugby union, sport dei quali ho scritto per anni su Facebook, nonché sui siti web chorse.it e freeforall.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.