Il ritorno di Bonucci: la minestra indigesta

245
bonucci san siro primo piano

La Juventus ha rovinato la campagna acquisti con Bonucci?

Come rovinare una campagna acquisti monumentale e vivere (quasi) felici!  La maxi operazione Caldara – Bonucci – Higuain resta ancora incomprensibile agli occhi di noi tifosi.
Le regole del bilancio e bla bla bla… vanno bene, ma vanno altrettanto bene altre considerazioni
Ne avevamo già parlato: la squadra che si sta allestendo è da “adesso o mai più” per tentare l’assalto alla coppa dalle grandi orecchie.
Resta il fatto che le minestre riscaldate non piacciono a nessuno. Tanto meno se l’ingrediente principale è mr. Leonardo Bonucci, l’uomo dall’ego smisurato e pesante come un macigno. Un difensore di cui proprio non sentivamo la mancanza.
Facile fare il fenomeno con dietro due mastini come Chiellini e Barzagli.

Bonucci: gli svantaggi di questa operazione!

Però. PERÒ ora i Nostri hanno due anni in più, per cui…
É abbastanza ovvio che ci sia stato l’avallo di Allegri per due motivi:
  • la ben nota avversione per i giovani prospetti
  • la voglia du avere a disposizione un giocatore già pronto, senza dovergli insegnare nulla!
Ma restano tutti i dubbi del caso, anche alla luce dei fatti pre e post Cardiff, i litigi con l’allenatore, Il suo leaderismo autoreferenziale e  i suoi limiti tecnici sempre poco notati a causa  delle “fette di prosciutto sugli occhi di tifosi” e addetti ai lavori.
Dal punto di vista strategico, abbiamo rinforzato (e non poco!) una diretta concorrente che, oggi, si ritrova la futura coppia di centrali della nazionale.

Bonucci: ha vinto solo il lato economico/finanziario

Abbiamo vinto solo dal lato economico/finanziario mettendo a bilancio una forte plusvalenza che nel calcio di oggi, probabilmente, conta più di un bravo atleta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.