Road to Russia 2018: terminati i campionati, testa alle qualificazioni

287

Russia 2018 – in questi giorni si sono disputate le gare di qualificazione; tutto facile per l’Italia; l’Iran è la terza qualificata alla fase finale

Terminati quasi tutti i campionati per club, testa alle qualificazioni per i prossimi mondiali di calcio che si disputeranno nel 2018 in Russia.

Di seguito, la situazione aggiornata di ogni singola confederazione.

UEFA

SEMrush

Tutto facile per l’Italia. Gli azzurri, in casa, regolano con una manita la cenerentola Liechtenstein: ad Udine, vanno a segno Insigne, Belotti, Eder, Bernardeschi e Gabbiadini. Al primo posto del girone G, insieme agli uomini di Ventura, c’è sempre la Spagna: le furie rosse, soffrendo, passano 2-1 in Macedonia (Ristovski per i padroni di casa, David Silva e Diego Costa per gli ospiti). Nell’altro match del girone, secco 3-0 esterno dell’Albania in Israele: vanno a segno Sadiku (doppietta per lui) e Memushaj.

Nel gruppo A vittoria e aggancio in classifica per la Svezia: in casa, i giallo-blu battono 2-1 la Francia ex capolista (a segno Durmaz e Toivonen per i padroni di casa, Giroud per gli ospiti). Tutto facile per l’Olanda: gli orange, in casa, vincono 5-0 con il Lussemburgo (Robben, Sneijer, Wijnaldum, Promes, Janssen su rigore).

Nel gruppo B continua il testa a testa fra Svizzera e Portogallo: gli elvetici (a punteggio pieno) passano 2-0 in Far Oer (Xhaka, Shaqiri), i lusitani vincono 3-0 in Lettonia (doppietta di Cristiano Ronaldo, Andrè Silva).

Nel gruppo C la Germania prende il largo. I Panzer, primi a punteggio pieno e con un vantaggio di cinque punti sull’Irlanda del Nord (1-0 in Azerbajan), si divertono umiliando 7-0 il fanalino di coda San Marino: a segno Wagner (tripletta per lui), Draxler, Younes, Mustafi e Brandt.

Nel gruppo D, in testa a pari merito, ci sono Serbia ed Irlanda: le aquile bianche pareggiano 1-1 in casa con il Galles (Ramsey su rigore, Mitrovic); gli irlandesi, con lo stesso risultato, impattano con l’Austria (Hinteregger, Walters).

Nel gruppo E al primo posto c’è sempre la Polonia: i bianco-rossi battono 3-1 la Romania (tripletta di Lewandowski con una rete su rigore, Stancu). Al secondo posto, a pari merito, ci sono Montenegro e Danimarca: i montenegrini battono 4-1 l’Armenia (tripletta di Jovetic e Beciraj; Korjan), i danesi vincono 3-1 in Kazakistan (Qwat per i padroni di casa, Jorgensen, Eriksen su rigore e Dolberg per gli ospiti).

Nel gruppo F al primo posto c’è sempre l’Inghilterra, tallonata a due punti dalla Slovacchia: gli inglesi pareggiano 2-2 in Scozia (doppietta di Griffiths per i padroni di casa, Oxlade-Chamberlain e Kane per gli ospiti), le repre passano 2-1 in Lituania (Sernas per i padroni di casa, Weiss ed Hamsik per gli ospiti).

Nel gruppo H il Belgio continua a volare. In diavoli rossi, con il 2-0 in Estonia (Mertens, Chadli), si portano a più quattro sulla Grecia (fermata sull0 0-0 casalingo dalla Bosnia).

Infine, nel gruppo I l’Islanda, con una partita perfetta, batte 1-0 la Croazia e la raggiunge in vetta alla classifica: decide il match Magnusson.

RISULTATI E CLASSIFICA:

GRUPPO A

risultati: Svezia – Francia 2-1, Olanda – Lussemburgo 5-0, Bielorussia – Bulgaria 2-1;

classifica: Svezia, Francia 13, Olanda 10, Bulgaria 9, Bielorussia 5, Lussemburgo 1;

GRUPPO B

risultati: Isole Far Oer – Svizzera 0-2, Lettonia – Portogallo 0-3, Andorra – Ungheria 1-0;

classifica: Svizzera 18, Portogallo 15, Ungheria 7, Far Oer 5, Andorra 4, Lettonia 3;

GRUPPO C

risultati: Germania – San Marino 7-0, Azerbajan – Irlanda del Nord 0-1, Norvegia – Repubblica Ceca 1-1;

classifica: Germania 18, Irlanda del Nord 13, Repubblica Ceca 9, Azerbajan 7, Norvegia 4, San Marino 0;

GRUPPO D

risultati: Serbia – Galles 1-1, Irlanda – Austria 1-1, Moldavia – Georgia 2-2;

classifica: Serbia, Irlanda 12, Galles, Austria 8, Georgia 3, Moldavia 2;

GRUPPO E

risultati: Polonia – Romania 3-1, Kazakistan – Danimarca 1-3, Montenegro – Armenia 4-1;

classifica: Polonia 16, Montenegro, Danimarca 10, Romania, Armenia 6, Kazakistan 2;

GRUPPO F

risultati: Scozia – Inghilterra 2-2, Lituania – Slovacchia 1-2, Slovenia – Malta 2-0;

classifica: Inghilterra 14, Slovacchia 12, Slovenia 11, Scozia 8, Lituania 5, Malta 0;

GRUPPO G

risultati: Macedonia – Spagna 1-2, Italia – Liechtenstein 5-0, Israele – Albania 0-3;

classifica: Spagna, Italia 16, Albania, Israele 9, Macedonia 3, Liechtenstein 0;

GRUPPO H

risultati: Estonia – Belgio 0-2, Grecia – Bosnia 0-0, Gibilterra – Cipro 1-2;

classifica: Belgio 16, Grecia 12, Bosnia 11, Cipro 7, Estonia 4, Gibilterra 0;

GRUPPO I

risultati: Islanda – Croazia 1-0, Finlandia – Ucraina 1-3, Kosovo – Turchia 1-4;

classifica: Croazia, Islanda 13, Turchia, Ucraina 11, Finlandia, Kosovo 1;

AFC

L’Iran è la terza qualificata dopo Russia (paese organizzatore) e Brasile. Gli uomini del ct Queiroz, con il 2-0 rifilato all’Uzbekistan (Azmoun, Taremi) accedono alla fase finale con due turni d’anticipo. Brutta sconfitta per la Corea del Sud, seconda nel gruppo A: i coreani cadono 3-2 in Qatar (doppietta di Al-Haidos ed Akram per i padroni di casa, Ki Sung-Young e Hwang Hee-Chan per gli ospiti). Eliminata la Cina: gli uomini del ct Lippi deludono ancora pareggiando 2-2 in Siria (Al Mawas su rigore e Al Salih per i padroni di casa, Gao Lin su rigore e Wu Xi per gli ospiti).

Nel gruppo B, al primo posto, c’è sempre il Giappone. I nipponici, soffrendo, pareggiano 1-1 in Iraq (Kamil, Osako). Nel big match di giornata, vittoria casalinga ed aggancio al secondo posto dell’Australia sull’Arabia Saudita: a segno Juric (doppietta per lui) e Rogic per i padroni di casa, Al Dawsari e Al Sahlawi per gli ospiti).

GRUPPO A

risultati: Qatar – Corea del Sud 3-2, Siria – Cina 1-1, Iran – Uzbekistan 2-0;

classifica: Iran 20, Corea del Sud 13, Uzbekistan 12, Siria 9, Qatar 7, Cina 6;

GRUPPO B

risultati: Iraq – Giappone 1-1, Thailandia – EAU 1-1, Australia – Arabia Saudita 3-2;

classifica: Giappone 17, Arabia Saudita, Australia 16, EAU 10, Iraq 5, Thailandia 2;

CONCAF

Doppio appuntamento per la zona centro americana. Al primo posto c’è sempre il Messico: gli El Tricolor battono 3-0 l’Honduras (Oswaldo, Lozano, Jimenez) e pareggiano 1-1 con gli Stati Uniti (Vela, Bradley). Al secondo posto c’è Il Costa Rica (0-0 con  Panama, 2-1 a Trinidad & Tobago), al terzo gli Stati Uniti (2-0 a Trinidad & Tobago, 1-1 con il Messico).

risultati quinta giornata: Usa – Trinidad & Tobago 2-0, Costa Rica – Panama 0-0, Messico – Honduras 3-0;

risultati sesta giornata: Costa Rica – Trinidad & Tobago 2-1, Panama – Honduras 2-2, Messico – Usa 1-1;

classifica: Messico 14, Costa Rica 11, Stati Uniti 8, Panama 7, Honduras 5, Trinidad & Tobago 3;

OFC

Lo spareggio per accedere all’ultima fase di qualificazione sarà fra Nuova Zelanda e Isole Salomone. Nelle ultime due giornate, doppia vittoria per le Isole Salomone con Papua Nuova Guinea: 3-2 in casa, 2-1 in trasferta.

risultati gruppo A: Figi – Nuova Caledonia 2-2, 1-2;

risultati gruppo B: Isole Salomone – Papua Nuova Guinea 3-2, 1-2;

classifica gruppo A: Nuova Zelanda 10, Nuova Caledonia 5, Figi 1;

classifica gruppo B: Isole Salomone 9, Thaiti 6, Papua Nuova Guinea 3;

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.