Rodrigo: la settimana perfetta

349
Destrosecco

Zaza in goal ma Ventura non lo convoca. Il Valencia quarto attende la sfida col Betis di domenica prossima

Valencia-Athletic

Zaza ancora in goal nel 3-2 contro l’Athletic Bilbao, regala il quarto posto al Valencia cf ancora imbattuto in questa prima parte di campionato.

L’attaccante italiano segna l’1-0 su una bella girata dentro l’area su un bell’assist di Gayá.

Una sciagurata uscita del portiere dell’Athletic garantisce il 2-0 a Dani Parejo, capitano del Valencia in rete su calcio di rigore fischiato ai padroni di casa.

Un palo impedisce ai baschi di riavvicinarsi, ma nel secondo tempo un gran goal di Aduriz porta il risultato sul 2-1. Il numero 20 stoppa dentro l’area e fa partire un destro preciso su cui nulla può Neto.

Da un gran lancio dalla destra ecco il 3-1 del Valencia con Rodrigo Moreno, ritrovato, che segna il 3-1 anticipando il portiere in uscita al minuto 66.

Da un altro calcio piazzato bel goal di Raul Garcia che piazza la palla di testa sul secondo palo per il definitivo 3-2 degli uomini di Marcelino.

Tutti e due le reti dei baschi sono arrivate dalla sinistra del Valencia, bisogna rinforzare quella parte di campo sui calci piazzati per evitare pericoli.

Il Valencia cresce mentre i tifosi dell’Athletic non capiscono perché Aduriz abbia iniziato il match in panchina quando è stato fondamentale per la riscossa dei leoni.

Spagna-Albania

La settimana fantastica di Rodrigo Moreno è terminata con la convocazione con la maglia della Roja contro l’Albania da parte di Lopetegui.

Una settimana in cui si è parlato solo dell’indipendenza della Catalogna e invece in campo gli spagnoli erano molto concentrati ed in mezz’ora hanno chiuso la pratica con reti dello stesso Rodrigo Moreno, Isco e Thiago.

Riflettori su Piqué che è stato fischiato e sostituito. La partita si è tenuta ad Alicante al Rico Pérez, città che rivive il grande calcio dopo la retrocessione dell’Herculés per illecito due stagioni fa, che attualmente milita nella Segunda División.

Per il brasiliano naturalizzato spagnolo una grande soddisfazione, mentre l’Italia stenta senza Simone Zaza, acclamato da una parte dei giornalisti, anche se le difficoltà maggiori si sono viste a centrocampo e anche in difesa dove Bonucci e Buffon vengono spesso criticati dalla stampa.

Betis-Valencia

Nella prossima giornata, l’ottava di campionato, l’Athletic Club de Bilbao riceve il Siviglia, mentre il Valencia va nella capitale andalusa per incontrare i biancoverdi del Betis.

Rivelazione di questa prima parte di campionato con 13 punti in 7 partite con un solo punto in meno del Real Madrid. Sarà una grande sfida al Benito Villamarín di cui vi abbiamo raccontato il motto “¡Viva er Beti manque pierda!

Amunt! E’ quello del Valencia di cui vanno avanti i progetti per il nuovo Mestalla, la cattedrale del calcio valenciano per la quale i tifosi dovranno aspettare ancora qualche anno.

Leggi anche….Aduriz: un leone contro il Valencia
Leggi anche….Al Benito Villamarin: Viva er Beti manque pierda!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.