Roma: buttata l’ennesima stagione. Non se ne può più!

292
Rudiger Roma

Ennesima delusione in casa Roma. Disastroso derby e chiusi i giochi scudetto. A rischio anche il secondo posto. 

La Roma chiude malamente la stagione consegnando ufficiosamente lo scudetto in mano alla Juventus e rischiando anche il secondo posto contro il Napoli.
Un brutto derby giocato (anzi, non giocato) contro la Lazio che reca sconforto, amarezza e frustrazione nell’ambiente e nella tifoseria. L’ennesima brutta prestazione come ormai si vede da tempo.

Era già capitato in Coppa Italia contro il Cesena, e Lazio. In Europa League contro il Lione. In campionato, a Bergamo, a Torino contro Toro e Juve. Contro il Napoli all’Olimpico e poi in quest’ultimo derby. Così non va bene. E’ da cambiare qualcosa!

Roma insonnolita vista l’ora mattutina, molto svogliata, molle sui piedi, prevedibile, sfilacciata, confusionaria, imprecisa.  Una brutta Roma. Si è fatta infilare per ben due volte in contropiede dalle veloci ripartenze dei giocatori laziali.
Ma a parte il merito dell’avversario, è da sottolineare “l’abbiocco”  mentale dei giallorossi.
Il solito black out, le solite cialtronate difensive, e la poca lucidità sotto rete delle punte, fanno pensare che il problema non è tecnico o atletico. Il problema è mentale.
Parte tutto da lì. A chi dare le colpe quindi? Ai giocatori? All’allenatore? Alla dirigenza? Io le darei a tutti!

 
Alla fine, pagherà Spalletti perché nel calcio contano i risultati e se non si ottengono, paga sempre l’allenatore.
Se fosse solo questo il problema, saremmo a cavallo. Basterà cacciare Spalletti e si guarirà dal male eterno!
Ma purtroppo, il mister è solo il capro espiatorio di turno a pagare. Farà la stessa fine fatta in passato dai suoi predecessori.
Ed il prossimo che verrà, secondo me farà la stessa fine. Arrostito sulla graticola capitolina.

Per il resto c’è poco da commentare. Roma che non si è presentata in campo. Graziata da Orsato per un rigore contro non dato, e uno regalato alla fine del primo tempo. Complice una simulazione di Strootman che verrà sicuramente sanzionato dalla prova tv. Nel finale, anche l’espulsione di Rudiger.
E’ ora di andare al mare ….son finiti i giochi.

De Rossi realizza un rigore inesistente. 

De Rossi Roma

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.