ROMA-JUVE:TANTE AMMONIZIONI E POCHE EMOZIONI.

239
roma dzeko

Una Roma strana e blanda cade a Torino e lascia scappare la Juventus. L’arbitro Orsato distribuisce cartellini gialli come un croupier al Casinò e la squadra si sveglia troppo tardi. E’ 1-0 Juve. Campionato da archiviare!

A Roma c’era molta attesa per questa partita così importante, che poteva segnare una svolta nella stagione.
Ma puntualmente, come succede da anni, appena arriva il momento di fare il salto di qualità, la Roma si ferma o per un motivo o per un altro.

Inizialmente Spalletti ha inserito a sorpresa il giovane brasiliano Gerson come esterno d’attacco, lasciando in panchina sia Salah che El Sharaawy. Il ragazzo ha messo tanta buona volontà, ma ancora non è pronto per certi campionati e soprattutto se impiegato in partite da bolgia tipo queste, oltre che rimediare delle brutte figure, potrebbe rischiare anche di bruciarsi.

Siamo sempre al solito discorso italico…Se un allenatore per queste partite, schiera un giovane, rischia grosso perché lascia in panchina un titolare.
Però se non lo schiera, lo criticano perché i giovani non sono mai considerati in questo campionato, come invece fanno in altri Paesi.

Dura la vita da allenatore! Solo il campo potrà dire se la scelta del mister si è rivelata positiva o negativa. In questo caso, è stata negativa.

LA PARTITA: la Roma ha aspettato la Juventus, che per una prodezza del suo top player Higuain ha spaccato l’incontro che poi è finito lì.  Inizialmente si pensava ad una reazione giallorossa, ma purtroppo non c’è stata anche per il condizionamento arbitrale dell’arbitro Orsato, che per effetto di fenomenite”, ha iniziato a dirigere in un certo modo, regalando ammonizioni anche ingiuste e non concedendo un rigore sacrosanto.

Ma siamo sempre al solito discorso italico. C’è chi ci vede lo strapotere bianconero. C’è chi ci vede la pochezza della Roma. Io ci vedo un divario societario politico economico mediatico e quindi anche tecnico, per ora incolmabile supportato e scortato anche un freno arbitrale al nostro agonismo in campo. Come per dire…”giocate piano sennò vi butto fuori!”
Giocare così ti condiziona non poco.  E infatti in 4 minuti, Orsato show ha sanzionato prima De Rossi e poi Dzeko perché aveva chiesto di ammonire Alex Sandro reo di aver fermato Gerson lanciato in porta.

Nella ripresa è entrato Salah e la Roma si è svegliata troppo tardi.
Risultato finale Juventus batte Roma 1-0 per gol di Higuain.

Non è mai facile battere la Juventus.
Non è stato facile per la Juventus, battere la Roma. Ci è riuscita grazie ad un super goal di un campione che se è stato pagato 94 milioni gli deve per forza fare la differenza, altrimenti non si giustificherebbe la spesa.

Campionato ormai finito. La Juve è avanti di 7 punti e sicuramente non si riuscirà a recuperarli ( o non ce lo permetteranno…)
I cartellini gialli in tutto sono stati 5-3 per la Roma.

Pensiamo al Chievo adesso. Che non sarà facile.
SIAMO CATTIVI NOI? NOOOO….E’ DA RICORDARE CHE L’ARBITRO HA AMMONITO STURARO AL 90° DOPO CHE L’AVEVA GRAZIATO PER BEN 4 VOLTE! LORO PICCHIANO E NON VENGONO SANZIONATI!

roma gerson
roma gerson

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.