Roma: parte da Bologna lo sprint finale

268
Bologna Roma

La squadra di Spalletti espugna il Dall’Ara. Si può ancora sognare in grande?

La Roma dopo la delusione di Coppa Italia, si rimette in moto per quest’ultima parte di stagione. Son rimaste 7 partite da disputare. 7 finali da vincere se si vuole ancora sperare in una “quasi utopica ” rimonta verso la Juventus.

Chiaramente bisogna preoccuparsi anche del Napoli, che gioca sempre in modo brillante e attualmente penso che sia la squadra più in forma del campionato.

Per difendere il secondo posto, bisogna puntare al primo. Questione di mentalità. Pensiamo ad attaccare la Juventus. E’ un dovere farlo fin quando la matematica non emetterà sentenze.

La gara a Bologna è stata messa subito su un binario ben preciso. Il valore tecnico dei singoli ha prevalso sulla qualità del gruppo di Donadoni.
In gol Fazio (uno dei migliori in campo) Salah e il solito Dzeko.

Spalletti ha così commentato ai microfoni: ” (Lo scudetto) … Io credo a tutto fino a che la matematica ce lo consente, noi dobbiamo lavorare in maniera corretta e seria come abbiamo fatto oggi….Oggi carattere e mentalità da grande squadra…..”

Oltre alla Roma, hanno vinto anche Juventus e Napoli. Si staccano le tre di testa, pronte a darsi battaglia per lo sprint finale.
Si può ancora sognare in grande, perché no?
Ora (purtroppo) dobbiamo dedicarci solo alle gare di campionato. La Juventus invece avrà da disputare 2 super partite contro il Barcellona.

Chissà? Magari potrebbe accusare un po’ di stress psico fisico e inciampare in qualche gara insidiosa controAtalanta, Torino, e appunto Roma per lo scontro diretto. Tutto può succedere!

Ah dimenticavo: una prece per la Lazietta di Inzaghinho.
Dopo la sculata di coppa Italia, dimostra la sua coerenza con l’essenza biancoceleste. Visto l’entusiasmo che hanno ripreso martedì scorso dopo la Grande Paura, stavano pensando di agganciare il Napoli e sognare la scalata verso l’alto. Sperando anche in una Caporetto giallorossa a Bologna. Che non c’è stata. Ma per loro, andare più alto non si può.  E’ arrivato il Napoli e li ha ridimensionati. Con noi hanno 11 punti di distacco. Come 11 volte in serie B.
Almeno in questo, son coerenti. Gli piace proprio questo numero 11, vero?

 

Lo sportivissimo pubblico di Bologna ha riservato una Standing Ovation per Totti appena è entrato in campo. Grande Capitano.

Totti Roma

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.