rubrica biancorossa: Coppa Italia ok, ora sotto con il campionato

250

rubrica biancorossa – archiviato il passaggio del turno in Coppa Italia (2-1 alla Cremonese), testa a lunedì prossimo per l’esordio in campionato

I tifosi biancorossi non potevano chiedere di più: dopo l’ottimo avvio di stagione, il Bari accede ai sedicesimi di finale di Coppa Italia battendo 2-1 in casa la Cremonese: al turno successivo ci sarà il Sassuolo. Come nelle ultime uscite gli uomini di mister Grosso partono male: pronti via ed ospiti in vantaggio grazie alla rete di Brighenti. Ma i biancorossi non si scompongono e trovano prima il pareggio con Salzano sugli sviluppi di un corner e poi la rete della vittoria grazie alla zampata di Nenè.

CALCIO MERCATO

Sul fronte mercato da registrare gli arrivi dell’esterno d’attacco Iocolano (dall’Alessandria), del terzino Anderson (dalle giovanili dell’Ajax), del centrocampista Marrone (dalla Juventus) e del giovane centrocampista Collocolo (dal Cosenza). Inoltre è vivo l’interesse per il difensore del Carpi Blanchard e della punta ex Al-Arabi Paulinho. In uscita Cassani (piace al Brescia) e Jacopo Furlan (ceduto in prestito al Trapani).

SEMrush

REBUS FORMAZIONE

Dopo una settimana di riposo, Brienza e compagni torneranno in campo lunedì 28 agosto per la prima giornata di campionato: al San Nicola arriva il Cesena dell’ex Camplone.

Sembra delineata, ormai, la formazione che il mister manderà in campo: in porta, causa il forfait di Micai, dovrebbe quasi sicuramente giocare De Lucia; in difesa sicuri di una maglia Fiammozzi, Capradossi e Tonucci con il ballottaggio Morleo – D’Elia sull’out sinistro; a centrocampo i tre posti disponibili se li contenderanno Basha, Tello, Busellato e Salzano; in attacco il tridente formato da Nenè, Improta e Galano.

ARCHIVIO STORICO

Sono 25 le gare disputate (fra serie A, B e Coppa Italia) nel capoluogo pugliese con la formazione romagnola: il risultato più frequente è stato il pareggio (ben 12), 9 sono state le vittorie dei padroni di casa, 4 degli ospiti; 23 le reti realizzate dal Bari, 17 quelle subite. Le vittorie più larghe risalgono alle stagioni 1970/1971 – 1989/1990: il 18 ottobre 1970, allo stadio Della Vittoria, gli uomini di Toneatto si imposero per 2-0 (a segno Fara su rigore e Marmo); il 29 ottobre 1989 Carrera e Maiellaro regalarono gli allora due punti al tecnico Salvemini. La sconfitta più pesante, invece, risale alla stagione 2006/2007: il 13 Marzo 2007 Pellicori e Papa Waigo sbancarono il San Nicola. Infine il match più spettacolare e con più gol risale alla stagione 2005/2006 (2-3 finale): il 25 febbraio 2006 Ganci e Pagano non bastarono, il colpaccio portò la firma di Morabito, Salvetti e Bernacci.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.