Ruggito azzurro: Ghoulam mette la sesta

219

Grande sofferenza

Faouzi Ghoulam è l’uomo copertina di Spal-Napoli. Il terzino azzurro mette il suo zampino nella sesta vittoria consecutiva del Napoli. La partita è stata sofferta e pirotecnica. Prima sotto di un gol poi viene ribaltata ed ancora, Reina ci mette del suo nel due a due fino ad arrivare al terzo gol dell’algerino che mette la parola fine alla partita.

Ghoulam, una nuova freccia per Sarri

Il Napoli ha segnato ventidue reti nelle prime sei gare. Il merito di questo ulteriore miglioramento è dovuto alle marcature da parte dei difensori e dei centrocampisti. All’appello mancava solo il terzino e Ghoulam pare che ci stia prendendo gusto. Già lo scorso anno aveva dato segnali incoraggianti sfiorando tanti gol. Il franco algerino sta diventando sempre di più un giocatore completo. Oltre a crossare si fa anche tanti metri di campo e calcia addirittura con un piede che usa molto meno, il destro. La rosa è la stessa e per compete contro la Juve è indispensabile avere altre soluzione per andare a rete e con Ghoulam la strada è quella giusta.

SEMrush

Reina ennesimo disastro

Le prime partite ci hanno illuso di vedere un Reina di nuovo decisivo. A Ferrara purtroppo arriva l’ennesima frittata subendo rete su punizione di Viviani dal suo palo. Mettere Reina sul banco degli imputati è come sparare sulla croce rossa. Il problema nasce a monte: a Giugno in mancanza del rinnovo andava preso un portiere al suo posto e invece la società ha avuto paura di rompere il giocattolo per non creare turbative nello spogliatoio dato che lo spagnolo è molto stimato dai suoi compagni e da Sarri.

Milik nuovo crack

Nel bilancio di c’è l’ennesimo infortunio di Milik. Il polacco stavolta esce dal campo con le proprie gambe anche se zoppicando. Dalle voci delle ultime ore non filtra ottimismo e ancora una volta il Napoli rischia seriamente di arrivare a Gennaio di nuovo con il solo Mertens. Se sarà di nuovo rottura del crociato a Gennaio si anticiperà l’arrivo di Inglese altrimenti Sarri dovra inventarsi ancora qualcosa magari con un cambio modulo in attacco.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.