Ruggito azzurro: Tre punti pesantissimi

284

Si torna alle vecchie abitudini

Dopo il mezzo passo falso contro il Chievo, il Napoli riprende la sua marcia battendo il Milan conquistando tre punti importantissimi. Non era scontato vincere contro i rossoneri che nonostante il primo tempo di dominio assoluto, la vittoria arriva soltanto con un gol di scarto. Il VAR è stato assoluto protagonista nei due gol di Zielinski e Insigne sul filo del fuorigioco. Bravi i giocatori azzurri ad inserirsi nei tempi giusti e andare da soli verso la porta e andare in gol.

La rabbia positiva di Insigne

Dopo le polemiche per la sua esclusione contro la Svezia era il giocatore più atteso. Il contraccolpo psicologico post eliminazione era dietro l’angolo e poteva creare problemi al Napoli vista la sua importanza nel gioco azzurro. Nel primo tempo è stato lui il vero trascinatore della squadra sbloccando la partita e creando pericoli sulla fascia destra milanista dove il solo Donnarumma manteneva la baracca in piedi. Una prova di grande maturità che mette ancor più in imbarazzo Ventura sulla sciagurata decisione di non farlo giocare contro la Svezia che gli è costato il Mondiale.

Condizione fisica da gestire

La gara con i rossoneri ha manifestato una condizione fisica non brillante. Quello di Novembre è un mese duro per le squadre che fanno il preliminare. Per aver la meglio di un Milan non trascendentale si è dovuto soffrire fino alla fine, complice il jolly pescato da Romagnoli che fortunatamente non ha portato conseguenze. Sarri dovrà essere bravo sia a gestire la rosa in generale che l’emergenza degli infortuni di Ghoulam e Milik dosando al meglio le forze di Mario Rui e Mertens dove il primo nonostante una grande prestazione non ha ancora i novanta minuti nelle gambe e il secondo nelle ultime giornate è poco lucido sotto porta.

Scenari futuri

Il calendario offre la partita contro l’Udinese da sempre bestia nera degli azzurri e che due anni fa condannò gli azzurri ad arrendersi per la lotta scudetto. Ci vorrà un grande Napoli per tornare a casa vittoriosi.

Leggi anche:

https://www.tifoblog.it/2017/11/07/ruggito-azzurro-un-pari-senza-infamia-senza-lode-2/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.