Russia 2018, prima giornata: i mondiali senza Italia! Giudizi e previsioni

255

Russia 2018: l’atteso mondiale con l’Italia grande assente! Tiriamo le somme di questa prima giornata. Con un occhio ai risultati ed uno allo spettacolo anche sugli spalti!

Il Mondiale 2018 è arrivato già da una settimana e possiamo già commentare qualche risultato.
Abbiamo visto tutte le 32 nazionali e la prima giornata ci ha regalato qualche emozione soprattutto dalle squadre in teoria, più deboli sulla carta, ma che hanno veramente sorpreso anche le big.

La Russia ha iniziato col botto. I padroni di casa dopo anni di anonimato, finalmente si riaffacciano agli ottavi e hanno sfoggiato il giovane talento Golovin. Un potenziale gioiellino.

Spagna e Portogallo hanno dato spettacolo e goal a raffica. Ma si son annullate a vicenda.
La Francia ha vinto soffrendo. L’Argentina è stata bloccata dalla solida Islanda, mentre la sorpresa più eclatante, è stata la sconfitta dei campioni del mondo in carica. La Germania è stata battuta dal Messico e credo che tutta Italia abbia anche esultato per i messicani, visto che ci unisce lo stesso tricolore di bandiera e perché la Germania è rivale ufficiale da sempre. Come non godere quando perdono i tedeschi?

Il Brasile è partito col freno a mano, bloccato dalla Svizzera di Petkovic e il Belgio si stava inguaiando dopo il primo tempo con la matricola Panama mentre L’Inghilterra ha piegato una tenace Tunisia grazie ad un gol dell’Uragano Kane nel recupero.

La prima giornata di Russia 2018 ha emesso i primi verdetti

A mio parere, i goal più belli sono stati di Mertens, di Coutinho di Cheryshev e di Aguero.
Le delusioni sono venute da Messi che ha sbagliato l’ennesimo rigore, dai giocatori tedeschi non particolarmente in forma. E dal prode Kalinic che è stato rimandato a casa in quanto si è rifiutato di entrare in campo a pochi minuti dalla fine della partita. Un atteggiamento che non è piaciuto alla federazione croata.

Come tasso tecnico, finora si è visto poco e tutto ciò fa pensare che se questo è il livello medio, noi come nazionale italiana, siccome non ci siamo qualificati, siamo nettamente al di sotto di tutti.
Che amarezza! Che occasione buttata!

Un mondiale senza Italia è un mondiale senza una nazionale che ha fatto la storia del calcio.

4 Coppe del mondo non è da tutti!

Previsioni della seconda giornata

La Germania è obbligata a vincere contro la Svezia se vuol sperare di andare agli ottavi. Non sarà una passeggiata di salute contro i vichinghi scandinavi e noi come italiani, ne sappiamo qualcosa (purtroppo…). Argentina e Croazia sarà una battaglia da ultimo sangue. Messi dovrà fare la differenza se vuole attaccare il prestigio di Cristiano Ronaldo già prima star del torneo.
La Francia dovrebbe vincere anche col modesto Perù.

Uruguay, Portogallo e Spagna giocheranno contro Arabia Saudita, Marocco e Iran e credo che faranno bottino pieno.  La Danimarca se batte l’Australia , strapperà il biglietto per gli ottavi. Il Brasile dovrà battere il Costa Rica, mentre tra Serbia e Svizzera il pronostico è incerto. Forse potrebbe uscire un pareggio. Colombia e Polonia, deludenti alla prima, non dovranno più sbagliare!
E l’Islanda dovrà vedersela contro la Nigeria. Partita difficile per entrambe. L’Islanda si è vista bella quadrata, ordinata, compatta. Un vero spirito di squadra!

Vedremo cosa succederà in settimana!

I tifosi: il vero spettacolo dei Mondiali 

Russia 2018
Tifose

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.