Sagan cala il tris a casa di Cancellara

348

Peter Sagan conquista al fotofinish la terza vittoria di tappa in questa edizione del Tour, giunto oggi a Berna per omaggiare Fabian Cancellara

Il Tour de France ha reso omaggio ad uno dei campioni più amati dalla gente portando per la prima volta la Grand Boucle a Berna, la città di Fabian Cancellara che lascerà le corse a fine stagione. E lo farà dopo aver vinto 7 tappe (di cui ben 6 a cronometro) ed indossato per 29 giorni la maglia gialla, un record assoluto tra coloro che il Tour non lo hanno mai vinto (Thomas Voeckler segue a 20). La tappa di oggi, partita da Moirans-en-Montagne in Francia, è entrata in Svizzera dopo un centinaio di chilometri ed il percorso era stato disegnato per favorire gli uomini che solitamente si contraddistinguono nelle classiche di primavera, tra questi lo stesso Fabian Cancellara cui era stata data una chance di vittoria davanti al proprio pubblico: tanta pianura all’inizio, qualche saliscendi nei chilometri conclusivi e due strappi secchi, di cui uno in pavé, negli ultimi 2.500 metri. L’ha invece spuntata al fotofinish Peter Sagan (Tinkoff) che centra la terza vittoria di questa edizione e che chiude in anticipo ogni discorso per la maglia verde, con Alexander Kristoff che sulla linea bianca si alza per festeggiare e viene infilato dal colpo di reni dell’abilissimo slovacco. Terzo un altro norvegese, il sorprendente Sondre Enger che precede John Degenkolb e Michael Matthews. Al sesto posto un generosissimo Cancellara, che pur sapendo di non poter competere ad armi pari con Sagan & co. si impegna a fondo nello sprint per onorare la sua tappa ottenendo il massimo possibile per lui in questo momento: solo applausi per Spartacus la cui carriera annovera, tra le altre vittorie, tre Roubaix, tre Fiandre, una Sanremo, tre Mondiali a cronometro ed una medaglia d’oro olimpica sempre contro il tempo. Infine, giornata tranquilla per gli uomini di classifica e menzione doverosa per Tony Martin che col compagno Julian Alaphilippe ha animato la tappa restando in testa per circa 180 chilometri, percorsi peraltro a velocità elevatissima.

Domani seconda ed ultima giornata di riposo alla vigilia delle Alpi, le quali, con 4 tappe (tre in linea ed una cronoscalata) di grande difficoltà, decideranno questo Tour de France. Ammesso che qualcuno si decida finalmente ad attaccare Chris Froome ed il suo fortissimo Team Sky …


Ordine d’arrivo, classifiche ed informazioni sul sito ufficiale www.letour.fr

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.