Sampdoria: il tempo è galantuomo. Ora non abbassiamo la guardia

227

La Sampdoria sorprende ancora, in positivo. Dopo l’importantissimo successo con la Roma, i blucerchiati sono riusciti ad espugnare San Siro. Vendicata la gara d’andata, nella quale la squadra di Giampaolo avrebbe meritato di non perdere.

Contro il Milan, la Samp ha dato prova di saper soffrire ma di riuscire a difendersi bene. Dopo un primo tempo, con poche emozioni, equilibrato nella ripresa i rossoneri sono partiti forti. Ma i blucerchiati, anche aiutati dalla fortuna (che non guasta mai) hanno tenuto botta e sono riusciti a colpire in contropiede. Determinante è stato l’ingresso di Filip Djuricic, che grazie alla sua freschezza, qualità, mobilità e velocità ha permesso alla Sampdoria di procurarsi il rigore decisivo.

Due grandi vittorie, con Roma e Milan, che danno consapevolezza ed autostima a questa squadra. Ora il calendario è favorevole, con due partite interne consecutive contro Bologna e Cagliari. C’è la possibilità di far, per la prima volta in campionato, 4 vittorie consecutive. Ma tutto dipenderà dallo spirito e l’umiltà dei giocatori.

Contro le due squadre rossoblu servirà lo stesso atteggiamento mostrato nelle precedenti due gare. Perché solo sulla carta questo doppio impegno casalingo si preannuncia favorevole. Il Bologna è reduce da una mazzata contro il Napoli e vorrà riscattarsi.

Quindi è doveroso non abbassare la guardia e dimostrare di essere grandi anche con squadre alla portata dei blucerchiati.

Infine la Sampdoria, alla sua seconda vittoria esterna, domenica si è ripresa tutti quei punti persi immeritatamente a Napoli e Bergamo. Quando si dice che il tempo è galantuomo…..beh è la verità.

Avanti cosi, ragazzi!!! Forza Samp!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.