Serie B, 13° giornata: vincono Verona e Cittadella, il Bari esonera Stellone

255

13°giornata in Serie B: vincono Verona, Cittadella, Perugia e Spal, pareggia il Carpi, perdono Bari, Salernitana e Pisa.
Prosegue la crisi di due “big” che nelle previsioni di inizio stagione avrebbero dovuto lottare per la Serie A, come Cesena e Bari, la sconfitta contro il Latina è costata la panchina al tecnico dei pugliesi Roberto Stellone, il quale è stato sostituito da Stefano Colantuono, che è dunque il nuovo tecnico dei galletti.
Stellone lascia il Bari a metà classifica con 16 punti conquistati, frutto di quattro vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte.
Prosegue la marcia inarrestabile del Verona verso il ritorno in Serie A, 4-1 allo Spezia, e primo posto sempre più solido, soprattutto grazie doppietta di Fossati.
Al secondo posto solitario c’è la sorpresa Cittadella, alla seconda vittoria consecutiva, i veneti sembrano essere usciti dalla crisi con sette punti nelle ultime tre giornate, doppietta di Litteri, giunto a quota otto reti in campionato, altro protagonista della gara è stato Alfonso, il portiere dei veneti, con un paio di parate decisive. Per Alfonso si tratta di una rivincita, da giovanissimo si parlava molto bene di lui, poi era finito in Lega Pro nella Pro Piacenza dove il Cittadella due anni fa lo ha ripescato per il dopo Pierobon.
Sale al terzo posto il Frosinone, che espugna il Partenio di Avellino, nel posticipo della domenica, grazie a una rete su rigore di Daniel Ciofani, la sesta stagionale in campionato, palo di Mokulu per i padroni di casa nei minuti finali.
Raggiunge l’Entella (che non ha giocato) al quarto posto il Perugia, che ha vinto 1-0 a Pisa, rete dell’ex Juve Stabia Nicastro: per i toscani c’è un problema gol, con soli sei reti hanno l’attacco peggiore del campionato.
Continua a sorprendere la Spal, che ha battuto 1-0 il Novara, alla prima sconfitta tra le mura amiche, rete di Giani, quinta vittoria nelle ultime sette giornate per gli estensi che ora sono quinti.
Nelle zone basse di classifica vittoria importante del Vicenza a Trapani per 1-0, rete su punizione di Bellomo, all’84’ Petkovic ha sbagliato pure un rigore che probabilmente avrebbe dato un punto ai siciliani. Per il Trapani continua una crisi senza fine, ultimo posto solitario e per Cosmi alla prossima c’è la sfida contro il “suo” Perugia, per ora sembra non essere a rischio.
Nell’anticipo del venerdì sera 3-2 del Brescia contro il Cesena, Brescia avanti due a zero e rimontato fino al 2-2 prima del gol decisivo di Martinelli, doppiette di Torregrossa per il Brescia e Ciano per il Cesena.
Esordio amaro per Camplone sulla panchina dei romagnoli, che restano penultimi con soli dieci punti in classifica.
Nel posticipo Avellino-Frosinone, giocato domenica alle 15, i ciociari hanno vinto 1-0, salendo al terzo posto .
Nel posticipo del lunedì sera vittoria del Benevento a Terni per 1-0, rete dell’ex della partita Ceravolo, salito a quttro reti, rinviata Ascoli-Entella per il recente terremoto
Nel prossimo turno che si giocherà quasi interamente di domenica, per la sosta della Serie A causa nazionali, occhi puntati su Benevento-Cittadella e Verona-Novara, interessante anche Cesena-Pisa, i due anticipi del sabato saranno Spal-Brescia alle 15 e Vicenza-Latina alle 18.
13° GIORNATA
Brescia-Cesena 3-2
Spezia-Verona 1-4
Cittadella-Salernitana 2-0
Pisa-Perugia 0-1
Latina-Bari 2-1
Pro Vercelli-Carpi 0-0
Novara-Spal 0-1
Ascoli-Entella rinviata
Trapani-Vicenza 0-1
Avellino-Frosinone 0-1
Ternana-Benevento 0-1
CLASSIFICA
Verona 30
Cittadella 25
Frosinone 24
Entella 22 *
Perugia 22
Spal 21
Benevento 21( -1)
Carpi 20
Brescia 18
Spezia 17
Bari 16
Pisa 15
Ascoli 14 *
Novara 14
Pro Vercelli 14
Salernitana 13
Latina 13
Vicenza 13
Ternana 12
Avellino 12
Cesena 10
Trapani 9

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.