Serie B, 14° giornata: tonfo clamoroso del Verona, il Frosinone si porta al secondo posto

249

14° giornata in Serie B, tonfo clamoroso del Verona, vincono Frosinone e Benevento, in coda vittoria importante della Salernitana e pareggi per Avellino e Trapani.
Il Verona perde clamorosamente 4-0 in casa contro il Novara, il Verona non perdeva in casa da sette mesi.
Nel big match di giornata bella partita tra Benevento e Cittadella, con parecchie occasioni da entrambe le parti, ha deciso un gol in contropiede dell’ex Reggina e Ternana Ceravolo, che al 35’ del secondo tempo è stato bravo a sfruttare un errore di Scaglia. Il Cittadella ha giocato un buon calcio ma non ha concretizzato il predominio territoriale di buona parte della gara.
Il Benevento ormai non è più una sorpresa, in attacco può contare sulle qualità di Falco e appunto Ceravolo, a centrocampo finora ottimo campionato dell’ex Sassuolo Chibsah, autore del lancio da cui nasce il gol, i playoff sono un obiettivo alla portata.
Si porta al secondo posto il Frosinone, approfittando della sconfitta del Cittadella, 3-1 all’Ascoli, doppietta di Soddimo e rete di Daniel Ciofani.
Prima vittoria del Cesena targato Camplone, 2-0 al Pisa, grazie alla doppietta di Alejandro Rodriguez. Cesena che era privo di uno dei suoi migliori calciatori, Milan Djuric, impegnato con la Bosnia nelle qualificazioni ai prossimi Mondiali (è entrato nel finale nella partita pareggiata dalla Bosnia contro la Grecia).
In coda pareggi per Trapani ed Avellino, che hanno pareggiato a Perugia e a Carpi, squadre che puntano ai playoff, il Carpi è in un momento di flessione, due punti nelle ultime tre partite per i ragazzi di Castori.
La Salernitana ha battuto la Ternana 4-2 in uno scontro salvezza, negli umbri espulso il difensore Meccariello, Ternana avanti 2-0 ma capace di farsi rimontare già prima dell’intervallo.
In uno dei due anticipi del sabato la Spal ha battuto il Brescia 3-2, doppietta di Finotto e rete di Antenucci per i ferraresi, nei lombardi (che hanno chiuso in nove) espulsi Lancini e Martinelli.
Il Brescia di Brocchi non riesce a fare il salto di qualità e a dare continuità di risultati, la squadra ha il potenziale per stare nelle zone alte di classifica, nonostante Brocchi dica che l’obiettivo è la salvezza, per la Spal è la terza vittoria consecutiva, che la proietta al quarto posto in classifica.
Nell’altro anticipo vittoria del Latina a Vicenza per 1-0, rete di Corvia su rigore. Pinsoglio ha parato un rigore a Bellomo all’87’, importante vittoria nerazzurra, in quello che era a tutti gli effetti uno scontro salvezza.
Il prossimo turno si apre venerdì sera con l’anticipo Cittadella-Verona, tra le partite più interessanti del sabato Benevento-Brescia e Bari-Carpi, infine il posticipo di lunedì 21 novembre sarà Trapani-Spal.
14° GIORNATA
Spal-Brescia 3-2
Vicenza-Latina 0-1
Cesena-Pisa 2-0
Benevento-Cittadella 1-0
Verona-Novara 0-4
Carpi-Avellino 1-1
Frosinone-Ascoli 3-1
Perugia-Trapani 1-1
Salernitana-Ternana 4-2
Entella-Pro Vercelli 0-0
Bari-Spezia 1-1
CLASSIFICA
Verona 30
Frosinone 27
Cittadella 25
Benevento 24 ( -1)
Spal 24
Entella 23*
Perugia 23
Carpi 21
Spezia 18
Brescia 18
Novara 17
Bari 17
Salernitana 16
Latina 16
Pisa 15
Pro Vercelli 15
Ascoli 14 *
Cesena 13
Avellino 13
Vicenza 13
Ternana 12
Trapani 10
*Una partita in meno
CLASSIFICA MARCATORI
Pazzini (Verona) 11
Caputo (Entella) 9
Litteri (Cittadella) 8
Daniel Ciofani (Frosinone) 7
Di Carmine (Perugia) 6
Avenatti (Ternana) 6
Lasagna (Carpi) 5
Ceravolo (Benevento) 5
Maniero (Bari) 5
Antenucci (Spal) 5
Ciano (Cesena) 5
Andrea Caracciolo (Brescia) 5
Dionisi (Frosinone) 5
La Mantia (Pro Vercelli) 5
Cacia (Ascoli) 4
Coda (Salernitana) 4
Torregrossa (Brescia) 4
Nenè (Spezia) 4
Bessa (Verona) 4

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.