Serie B, 6° giornata: cade la capolista Cittadella, vincono Benevento e Verona

226

Sesta giornata in Serie B: cade la capolista Cittadella, vince il Verona che ora è a due punti dai granata, vincono anche Benevento e Pisa che salgono al terzo posto, la classifica in testa si accorcia, in zona retrocessione solo pari per Avellino e Latina, che restano ultima e penultima.
Il Cittadella, che resta comunque primo, ha perso 3-0 in casa contro il Brescia, doppietta di Leonardo Morosini e rete dell’ex interista Federico Bonazzoli, di cui qualche anno fa si diceva un gran bene, tonfo a sorpresa per la capolista, che certo non poteva vincerle tutte, ma una sconfitta casalinga di queste dimensioni non era pronosticabile, sullo 0-0 i lombardi hanno sbagliato anche un calcio di rigore parato da Alfonso. Per i veneti non era giornata, per il Cittadella ora ci sarà la difficile trasferta in Sicilia, sul campo di un Trapani in crisi e reduce dalla prima sconfitta in campionato.
Il Verona ha battuto 2-0 il Frosinone nel big match di giornata tra due squadre che l’anno scorso giocavano in Serie A, doppietta di Pazzini su rigore, salito a quota 4 reti in campionato.
Continua a stupire il Pisa di Gattuso, che nonostante i problemi societari ha battuto 2-1 l’Ascoli, reti di Lores Varela e Verna per i toscani, altra sorpresa della stagione è il Benevento, che ha vinto 4-0 a Bari, è l’unica squadra insieme allo Spezia  a non avere mai perso, in rete Buzzegoli, Jakimovsky, Ciciretti e Ceravolo.
Prima sconfitta stagionale per il Trapani che finora aveva solo pareggiato, 2-0 a Salerno, reti di Vitale e di Donnarumma.
Perde ancora il Cesena, in trasferta, 1-0 a Vercelli, i romagnoli ora rischiano un campionato al di sotto degli obiettivi di inizio stagione, visti i cronici problemi in trasferta, infatti, ma quest’anno anche in casa le cose non vanno benissimo, mentre per la Pro Vercelli è il primo successo stagionale.
Pari per 0-0 tra Vicenza e Avellino, due squadre in crisi, con l’allenatore degli irpini Toscano sempre in bilico, altro pareggio è stato quello tra Latina e Ternana, in vantaggio i pontini con Brosco, pari degli umbri con l’autorete di Garcia.
Nel posticipo del lunedì sera il Perugia ha battuto 1-0 la Spal sorpassandola in classifica, rete di Nicastro, che l’anno scorso giocava in Lega Pro con la maglia della Juve Stabia, prima vittoria per gli umbri che si tirano un po’ fuori dalla zona retrocessione.
Il prossimo turno si apre venerdì sera con l’anticipo Brescia – Bari, il posticipo del lunedì sarà Carpi-Pisa, la capolista Cittadella sabato pomeriggio sarà sul campo del Trapani mentre il Verona andrà a Terni, tra le sfide più interessanti del sabato Benevento-Novara, con il Benevento che potrebbe ulteriormente avvicinare il primo posto, e Frosinone-Perugia.

SESTA GIORNATA
Bari – Benevento 0-4
Cittadella – Brescia 0-3
Carpi- Entella 2-1
Pro Vercelli – Cesena 1-0
Salernitana – Trapani 2-0
Pisa – Ascoli 2-1
Spezia – Novara 1-0
Latina – Ternana 1-1
Vicenza – Avellino 0-0
Verona – Frosinone 2-0
Perugia – Spal 1-0
CLASSIFICA
Cittadella 15
Verona 13
Benevento 11( -1)
Pisa 11
Spezia 10
Carpi 9
Brescia 9
Bari 8
Frosinone 8
Entella 8
Ternana 7
Ascoli 6 *
Salernitana 6
Perugia 6
Pro Vercelli 6
Spal 5
Cesena 5*
Trapani 5
Novara 5
Vicenza 5
Latina 4
Avellino 3
*Una partita in meno
CLASSIFICA MARCATORI
Maniero ( Bari) 4
Pazzini ( Verona)4
Litteri (Cittadella) 4
Caputo ( Entella) 4
Strizzolo ( Cittadella) 3
Ciciretti ( Benevento) 3
Cacia ( Ascoli) 2
Bessa e Valoti ( Verona) 2
Falco e Buzzegoli (Benevento) 2
Avenatti( Ternana) 2
Signori( Vicenza) 2
Arrighini( Cittadella) 2
Dionisi ( Frosinone) 2
Rosina ( Salernitana) 2
Nenè e Più ( Spezia) 2
Nicastro ( Perugia) 2

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.