Serie B: Il punto sulla settima giornata di Campionato

294
serie B pronostici

Tra venerdì e lunedì si è giocata la settima giornata in Serie B e la classifica è sempre più corta.

Serie B: Delle prime non ha vinto nessuno , cadono l’Empoli e il Perugia, pareggiano il Palermo e il Frosinone, ne approfitta solo l’Avellino.

C’è grande equilibrio quest’anno, nessuna squadra è ancora andata in fuga, ci sono almeno sei/sette squadre che lotteranno per la promozione in Serie A, non si intravede una squadra capace di andare in fuga e fare il vuoto.

La giornata

Cade il Perugia a Brescia. Protagonista della partita è stato “l’airone” Caracciolo, autore di un gol e dell’ assist per il gol di Bisoli, negli umbri sesto gol del nordcoreano Han.

Il Palermo senza lo squalificato Nestoroski, espulso contro la Pro Vercelli, pareggia 0-0 ad Ascoli dimostrando che senza il macedone la squadra fa fatica a segnare.

Seconda sconfitta consecutiva per l’Empoli, che si fa rimontare due gol e perde ad Avellino.

La squadra di Vivarini è attesa da un campionato di vertice ma deve registrarsi in difesa se vuole puntare a tornare subito in Serie A, troppe le ingenuità difensive.

Attenzione anche all’Avellino per la lotta alla Serie A , Novellino è un grande allenatore e può essere il valore aggiunto per una squadra che può contare su un attacco già a quota 12 gol, 5 per Ardemagni e 4 per Castaldo oltre ai 3 per Morosini.

E intanto Zeman…

Vince anche il Pescara di Zeman, 1-0 a Carpi.

Risultato poco gradito a Zeman che ha detto che preferisce vincere 3-2 o 4-3 piuttosto che 1 a 0.

Ancora a segno Capone, prodotto del vivaio dell’Atalanta, chissà se l’anno prossimo lo vedremo in Serie A proprio con i bergamaschi.

E’ crisi Carpi, due punti nelle ultime quattro partite dopo una partenza sprint.

Il Cittadella cade un po’ a sorpresa in casa contro la Virtus Entella.

In vantaggio i liguri con Troiano su rigore, ingenuità del terzino dei veneti, Pezzi ,che va a travolgere Luppi che era diretto verso la linea di fondo,poi la partita la fa il Cittadella ma il gol del pareggio non arriva.

I veneti devono stare attenti a non perdere queste partite se vogliono fare un campionato tranquillo.

La Pro Vercelli

Si sblocca la Pro Vercelli, alla prima vittoria stagionale.

Battuto 5-2 il Cesena e sorpassato in classifica nella sfida tra disperate.

Protagonista della gara tra i piemontesi è stato l’ex primavera dell’Udinese Rovini, entrato a inizio ripresa sul risultato di 1-2, si parlava bene di lui a livello giovanile qualche anno fa ma non è tardi per imporsi nel calcio dei grandi.

I piemontesi erano reduci dalla buona prestazione di Palermo , dove probabilmente avrebbero meritato il pari.

La panchina salta

La sconfitta è costata la panchina al tecnico dei romagnoli Camplone, al suo posto Castori, molto gradito ai tifosi del Cesena, che aveva già allenato i romagnoli nove anni fa.

NEOPROMOSSE

Seconda vittoria in campionato per Venezia di Inzaghi, che vince 3-2 a Terni.

In vantaggio per due a zero i veneti si fanno rimontare ma poi grazie al gol dell’esperto difensore ex Udinese Domizzi portano casa i tre punti.

Pari casalingo per il Foggia contro il Novara, entrambe le squadre salgono a sette punti in classifica e restano nelle zone basse della classifica.

Buon punto per la Cremonese sul campo del Frosinone, una delle favorite di questo campionato, anche se i lombardi non vincono da quattro partite.

Negli anticipi…

Nell’anticipo del venerdì sera il Parma si è fatto rimontare due gol dalla Salernitana, i ducali sul 2-0 a proprio favore si sono fatti raggiungere dai gol di Sprocati e di Vitale.

Il Parma ha 10 punti dopo sette giornate, forse gli stessi emiliani si aspettavano qualcosa di più ma non è facile per una neopromossa essere subito protagonista in Serie B.

PROSSIMO TURNO

Con la Serie A ferma per la sosta, la Serie B torna in campo sabato con due anticipi.

Cesena – Spezia alle 20:30 mentre domenica il resto della giornata con Pescara- Cittadella alle 12:30, sfida che promette gol e spettacolo.

Il big match di giornata sarà domenica alle 15,Palermo – Parma, sfida dal sapore di Serie A e sfida utile per capire la reale forza delle due squadre.

Parma che se dovesse vincere aggancerebbe proprio il Palermo in classifica.

7° GIORNATA

Parma – Salernitana 2-2
Avellino – Empoli 3-2
Brescia – Perugia 2-1
Ascoli – Palermo 0-0
Carpi – Pescara 0-1
Cittadella – Virtus Entella 0-1
Pro Vercelli – Cesena 5-2
Ternana – Venezia 2-3
Foggia – Novara 2-2
Frosinone – Cremonese 0-0

CLASSIFICA

Frosinone 14
Perugia 13
Palermo 13
Avellino 13
Empoli 11
Carpi 11
Pescara 10
Cittadella 10
Venezia 10
Parma 10
Spezia 10
Bari 9
Cremonese 9
Brescia 9*
Virtus Entella 9
Salernitana 8
Novara 7
Ascoli 7
Foggia 7
Pro Vercelli 5
Ternana 5 *
Cesena 4
*Una partita in meno

CLASSIFICA MARCATORI

Pettinari( Pescara) 7
Caputo( Empoli) 6
Han( Perugia)
Ardemagni ( Avellino) 5
Improta( Bari)
Nestoroski( Palermo) 4
Castaldo ( Avellino)
Mbakogu( Carpi) 3
Donnarumma( Empoli)
Morosini ( Avellino)
Caracciolo( Brescia)
Capone( Pescara)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.