SerieB, 5° giornata: il Cittadella non finisce di stupire e va in fuga

207
photo by sportcafe24.com

Quinta giornata in Serie B, quinta vittoria consecutiva del Cittadella, alle sue spalle vince soltanto il Verona, pareggiano Bari, Benevento e Frosinone.

Al Cittadella va detto è girato tutto nel verso giusto, rigore sbagliato dall’Avellino sul risultato di 0-0 dal grande ex della partita, Ardemagni, gol del vantaggio del Cittadella con un altro ex della partita, Arrighini, due anni fa all’Avellino, che dopo il gol è corso ad abbracciare Marchetti, direttore sportivo dei veneti, gli irpini ora sono ultimi con soli due punti in classifica e con la panchina di Toscano non più molto solida .

Cittadella che dietro di sé ha fatto il vuoto, il vantaggio sulle terze è salito a sette punti, l’unica squadra che ha vinto delle inseguitrici è stato il Verona, secondo e distante cinque punti, mentre hanno pareggiato Bari, Pisa, Benevento e Spezia.

Prima vittoria in trasferta del Verona, che nelle due precedenti trasferte aveva raccolto solo un punto, 3-1 sul campo della Spal, esame superato per il Verona, che dopo aver segnato sette gol e raccolto sei punti nelle due partite in casa, era attesa dalla prova in trasfeta di Ferrara, doppietta di Valoti e gol di Pazzini( un lusso per la categoria).

Il Verona rimane la grande favorita del campionato, nonostante la cessione last minute di Viviani al Bologna, che ha tolto un po’ di qualità al centrocampo.

Ha pareggiato il Benevento, 1-1 in casa contro la Pro Vercelli, in vantaggio i piemontesi con La Mantia, pari del Benevento nella ripresa con un bel tiro di Buzzegoli.

Sono finite 0-0 FrosinonePisa, Ternana – Bari e Trapani- Spezia, con il Trapani di Cosmi che non riesce ancora a trovare la prima vittoria stagionale.

Seconda vittoria stagionale per l’Entella, 2-1 al Perugia, in rete Ceccarelli e Caputo per i liguri, Nicastro per gli umbri.

Pareggio per 2-2 tra Brescia e Carpi, pari che serve poco ad entrambe le squadre che restano a metà classifica, in vantaggio il Carpi con Lasagna, i lombardi hanno ribaltato il risultato con le reti di Morosini e Martinelli,  pari definitivo degli emiliani con l’ex Palermo Struna.

Nelle zone basse della classifica ha vinto l’Ascoli, 2-0 al Vicenza, reti di Carpani e Cacia su rigore, fallo dell’ex Reggina Adejo, poi espulso, su Gatto.

Nell’anticipo del lunedì sera 0-0 tra Cesena e Salernitana , mezzo passo falso per i romagnoli che hanno fatto un punto in due gare tra Bari e Salernitana.

Si torna in campo sabato con il Cittadella che riceverà al Tombolato il Brescia di Brocchi, il Verona giocherà domenica pomeriggio contro il Frosinone per centrare la terza vittoria su tre gare al Bentegodi, altra partita interessante è Bari- Benevento,  il posticipo del lunedì sera sarà Perugia – Spal, con gli umbri partiti male e ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato.

5° GIORNATA

Cesena – Salernitana 0-0

Avellino – Cittadella 0-1

Spal – Verona 1-3

Frosinone – Pisa 0-0

Brescia – Carpi 2-2

Benevento – Pro Vercelli 1-1

Ternana – Bari 0-0

Trapani – Spezia 0-0

Novara- Latina 2-2

Ascoli- Vicenza 2-0

Entella – Perugia 2-1

 

 

CLASSIFICA

Cittadella 15

Verona 10

Benevento 8( -1)

Bari 8

Pisa 8

Frosinone 8

Entella 8

Spezia 7

Carpi 6

Brescia 6

Ascoli 6 *

Ternana 6

Spal 5

Cesena 5*

Trapani 5

Novara 5

Vicenza 4

Perugia 3

Salernitana 3

Latina 3

Pro Vercelli 3

Avellino 2

*Una partita in meno

CLASSIFICA MARCATORI

Maniero ( Bari) 4

Litteri (Cittadella) 4

Strizzolo ( Cittadella) 3

Caputo( Entella) 3

Pazzini e Valoti ( Verona) 2

Falco e Ciciretti ( Benevento) 2

Avenatti( Ternana) 2

Signori( Vicenza) 2

Arrighini( Cittadella) 2

Cacia( Ascoli) 2

PER LA PAGINA SULLA SERIE CADETTA SEGUI: SERIE B

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.