Sorteggio Champions: Juve, bene ma non benissimo..

263
Gruppo D Champions 2016/17 Juventus

Dall’urna di Montecarlo gli avvesari del girone di Champions della Juventus. I Bianconeri affronteranno Barcellona, Olympiakos e Sporting Lisbona. Girone non facile, ma la Vecchia Signora ha buone possibilità di passare il turno.

Sfumature Bianconere: la Juventus viene sorteggiata nel Gruppo D della fase a gironi della prossima Champions League. Sulla strada di Madama il Barcellona di Messi, l’Olympiacos campione di Grecia e i portoghesi dello Sporting Lisbona. Un gruppo nel quale la Juventus ha buone possibilità di passare il turno, giocandosi il primo posto con i catalani. Da non sottovalutare le due outsiders che venderanno cara la pelle. Un girone, quindi, non proibitivo, ma neanche facile, in cui si drovrà fare molta attenzione a non lasciare punti pesanti per strada.

Barcellona

La squadra catalana non sembra più quella che fino a tre anni fa schiantava proprio la Juventus nella finale di Berlino. La generazione dorata che negli ultimi dodici anni ha dominato il panorama mondiale è ormai in declino, alcuni interpreti non fanno più parte della squadra, fra tutti Neymar, e i sostituti non sembrano all’altezza dei predecessori. L’acquisto di Dembelé e (probabilmente) di Coutinho potrà colmare il vuoto lasciato dall’asso brasiliano? Il Barcellona rimane comunque una squadra fortissima e una seria candidata alla vittoria finale. Contro i catalani la Vecchia Signora si giocherà probabilmente il primo posto nel girone, a partire dalla prima partita in terra di Spagna.

Olympiakos

La squadra del Pireo, campione di Grecia in carica, si presenta con una squadra apparentemente di caratura tecnica molto inferiore alle avversarie più blasonate. La scorsa stagione è stata eliminata agli ottavi di Europa League dopo essersi fermata al terzo turno preliminare della Champions. I poco più di 13 milioni investiti sul mercato non sembrano poter cambiare più di tanto la squadra. L’allenatore Besnik Hasi schiera spesso un 4-2-3-1 con il campitano e cannoniere Fortounis a giostrare dietro la punta iraniana Ansarifard. Squadra sicuramente più debole della Juve, ma che storicamente rimane molto difficile da affrontare guori casa, dietro la spinta dei 32 000 del Karaiskakis che sanno bane come scatenare l’Inferno.

Sporting Lisbona

I portoghesi partono dalla quarta fascia, ma sono tecnicamente migliori rispetto all’Olympiakos. Ultimi nella fase a gironi dello scorso anno si sono rinforzati con i giocatori di esperienza Coentrao e Mathieu. L’esperto allenatore Jorge Jesus schiera un 4-4-2/4-4-1-1 abbastanza solido. La partenza della stagione è stata molto buona con ben 13 gol segnati in 5 partite e solo uno subito. Nel turno preliminare lo Sporting ha spazzato via i rumeni del FCS Bucuresti. Una squadra da non sottovalutare, soprattuto tra le mura amiche.

Omaggio alla Leggenda

Un altro premio per la Leggenda Gianluigi Buffon. Il Capitano si è aggiudicato il riconoscimento come miglior portiere della scorsa edizione della Champions League. Un grande riconoscimento per quello che è considerato da molti il portiere più forte della Storia del Calcio, che ha 39 anni si conferma il numero uno dei numeri uno in Europa. Un premio che si aggiunge all’incredibile Palmarés del portierone, a cui manca sempre di più quell’ultima ciliegina sulla torta per dare il lieto fine ad una carriera irripetibile, alzare quella maledetta Coppa che già tre volte gli è sfuggita di mano.

https://www.tifoblog.it/2017/08/20/juventus-mandzukic-dybala-e-higuain-3-0-e-la-firma-della-leggenda/

Calciomercato Ep. 5 – Juventus, il gioco delle coppie (Parte 1)

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.