domenica 31 Maggio 2020
abbonamenti Studio Samo

È un Genoa povero

Povero: è questo il miglior aggettivo per descrivere il Genoa visto ieri contro la Roma. Povero e, in seconda battuta, sfortunato. Povero di qualità, di fantasia, geometrie ed alternative. Sfortunato perché, ai punti, il grifone avrebbe meritato il pareggio contro una Roma certamente non irresistibile. Juric ha fatto il possibile per cercare di rendere la sua formazione il più...

Genoa, senza capo nè coda

Che tristezza questo Genoa. Che tristezza il fatto che la rassegnazione stia avendo la meglio sulla rabbia. È un Genoa completamente allo sbando quello che i tifosi rossoblu si sono abituati a vedere in questo 2017. Un grifone privo di grinta e tecnica: una squadra spolpata di ogni qualità e messa in mano ad un allenatore che si è...

Genoa, tanto tuonò che non piovve

Sembrava già scritto, il grifone era già dato per sconfitto in quel di Reggio Emilia e invece è rientrato in Liguria con il rimpianto di non aver raccolto tre punti che avrebbe sicuramente meritato. Genoa: Juric alla fine non ha rischiato dal primo minuto i giovani Omeonga e Salcedo facendoli esordire nel corso del secondo tempo e puntando su una mediana...

Genoa, alla scoperta di Hiljemark

Finalmente è arrivato. Non sarà Iniesta (per carità, non lo chiediamo di certo) ma Oscar Hiljemark è un buon acquisto sia dal punto di vista tecnico che economico. Lo svedese arriva dal Palermo in prestito con obbligo di riscatto fissato a 2,5 milioni e vista l'età e le potenzialità del giocatore si tratta di un ottimo investimento. Arrivato in...

Genoa, il mercato è fermo: perché?

Inutile nascondersi, il Genoa sta vivendo il momento più difficile della sua stagione. Momento, almeno temporalmente, coinciso con il mercato di riparazione: un'occasione che andrebbe dunque sfruttata. Peccato che stia avvenendo l'esatto contrario e, dopo le pesanti cessioni di Pavoletti e Rincon,  a Pegli siano arrivati solo giovani di talento in rampa di lancio non ancora pronti per il...

Genoa: errare è umano, perseverare…

Novembre 2010-Giugno 2016: due periodi distanti che hanno in comune qualcosa di importantissimo. Si tratta dell'esonero di Gasperini che, in entrambi i casi, ha rappresentato l'inizio della fine. Sia con Ballardini che con Juric il Genoa è riuscito a "tenere botta" per circa sei mesi salvo poi implodere in se stesso. La paternità dell'errore va attribuita al presidente Preziosi...

Dalle “notti magiche” all’addio di Totti alla Roma, la passione che non conosce confine

La passione, quella vera, si ritaglia, nel corso degli anni, dei ricordi che difficilmente se ne andranno dalla tua mente. Non importa se sei piccolo, grande o vecchio, lei sarà sempre con te e per sempre vivrà. A cura di Silvano Berardi Italia. Estate 1990. Un bambino di tre anni guarda le “notti magiche” sulle ginocchia del padre tifando un Totò...

Genoa, che vi aspettavate?

Sul serio qualcuno credeva di ripetere l'impresa dell'andata? Sul serio qualcuno credeva di riuscire a vincere su un campo dove nessuna squadra riesce a vincere da trentatré partite consecutive? Ci si poteva sperare (o sognare) come si può sperare in qualsiasi altra cosa ma oggettivamente era un'impresa ai limiti dell'impossibile, specialmente per questo Genoa. Ovvio, perdere 4-0 fa sempre...

Genoa-Pavoletti, ci eravamo tanto illusi

Adesso è anche ufficiale: Pavoletti lascia il Genoa per andare al Napoli. Non parleremo più di lui, noi tifosi rossoblu. Divisi da sentimenti contrastanti, tra l'affetto per quello che ha dato sul campo e la rabbia per le incomprensioni delle ultime settimane. Incomprensioni tipiche del terzo millennio, dettate dalla continua interazione dei calciatori con i media e dalla mancata...

Genoa, panettone indigesto

Poteva essere un gran Natale per il Genoa ma, come al solito, è mancato il salto di qualità. Sarebbe bastato ottenere una vittoria tra Palermo e Torino ma sono arrivate due sconfitte diametralmente opposte. Quella contro i granata è stata una partita fotocopia di quella con l'Inter: il grifone gioca, costruisce, a tratti domina, concede pochissimo ma alla prima...