Supercoppa Italiana: Onore ai vincitori….e ai vinti

214

Quando due grandi squadre si incontrano, non può che uscirne una partita degna di questo nome. Entrambe hanno onorato questa Coppa.

Ieri, guardando la partita, non ho potuto fare a meno di constatare come due squadre di altissimo livello come Juve e Milan, quando si incontrano, fanno scaturire sempre delle grandi gare. E non importa il periodo storico che le due squadre stanno vivendo (una è più strutturata, al momento, rispetto all’altra), perchè sono talmente grandi che tutto viene messo in secondo piano.

C’è stato solo un momento (i primi trenta minuti di partita o almeno fino al goal della Juventus) in cui una squadra ha nettamente dominato sull’altra, ma poi si è assistito ad un sostanziale equilibrio con momenti favorevoli, prima agli uni e poi agli altri.

Potevano vincerla entrambi, sia Milan che Juventus e comunque nessuno avrebbe osato dire nulla. I rigori sono la solita lotteria, anche se devo dire che ieri, durante questa fase della partita, abbiamo (ho per lo meno) assistito alla conferma (o meglio alla nascita) di un futuro campione. Sto parlando di Donnarumma un portieri che, con le sue parate, sta confermando di essere il più papabile e pronto per sostituire Buffon.

Onore al Milan, che sta portando avanti un progetto basato sui giovani e sugli italiani “giovani”. Una scelta che fa bene al calcio nostrano e che sta cominciando a dare i suoi frutti anche alla società che su di loro sta investendo molto.

Onore ai vinti. La Juventus, con la sua programmazione mirata e con chiari obbiettivi di scalare le posizioni europee, ma anche, nel contempo, acquistare giocatori giovani e promettenti (italiani anch’essi), che potranno crescere e affermarsi nel panorama calcistico mondiale.

Ecco, anche per questo, due delle più importanti squadre italiane sono accomunate da questa voglia di far tornare il calcio italiano, tra i più importanti in Europa e non solo per potenzialità economiche o d’immagine ma anche per capacità tecniche di squadra.

Non rimane che ringraziare queste due realtà del calcio nostrano e dire loro che, almeno per una sera, ci hanno fatto riassaporare le dolci atmosfere e i ricordi del calcio che fù e che speriamo presto ritorni a farci battere di nuovo il cuore.

GRAZIE #JUVENTUS E GRAZIE #MILAN

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.