SuperLega Volley: Prima giornata di ritorno e Civitanova allunga

247

SuperLega Volley: È iniziato il girone di ritorno, le prime della classe vincono tutte agevolmente tranne Trento che perde al tie break e fa allungare Civitanova in classifica.

Verona vince in casa contro Latina nell’anticipo della 14esima giornata per 3-1 (33-31; 25-23; 21-25; 26-24), una partita abbastanza equilibrata ma che Verona è riuscita a gestire meglio con meno errori, per i veneti ottima la prestazione di Mitar Tzourits con 22, per i laziali da segnalare solo l’eterno Alessandro Fei con 21, per Latina è la decima sconfitta stagionale.

Civitanova vince facile contro Monza per 3-0 (25-23, 25-14, 25-20) prestazione d’applausi quella di Micah Christenson che è riuscito a mandare in doppia cifra tutti e tre i suoi uomini migliori, per per la Lube è il dodicesimo successo stagionale, che vale la vetta della classifica a + due da Modena.

Modena che vince facile contro Sora per 3-0 (25-17, 25-16, 25-18) che approfitta del passo falso di Trento e conquista la seconda posizione in classifica, Piazza dopo la partita di champions League contro il Lubiana decide di fare turnover, lasciando in panchina Max Holt e Petric. Da segnalare oltre le prestazioni degli suoi uomini migliori anche i 5 aces di Jacopo Massari e i 3 muri di Matteo Piano tornato titolare. A inizio partita c’è stata la premiazione di Radzivon Miskevich, giocatore di Sora, premiato Mpv del mese di novembre per la SuperLega.

Sconfitta in trasferta per Trento contro Vibo Valentia per 3-2 (17-25; 23-25; 25-23; 25-17; 15-7), perde così il secondo posto in classifica e scivola al terzo, Trento che fino al 2-0 sembrava padrona del gioco ma è stata brava Vibo ad arrivare al quinto set e non mollare mai, i ragazzi di Lorenzetti hanno commesso 33 errori e hanno lasciato campo a Michalovic e compagni.

Gift card 300x250

Vince Perugia contro Piacenza 3-1 (25-22; 25-21; 21-25; 25-14) dopo il cambio di allenatore in panchina, i Block Devils non si fermano più conquistando la sesta vittoria consecutiva, ottima la prestazione di tutti i giocatori dallo Zar a Atanasijevic, ma da segnalare sopratutto la prestazione dei due centrali, il Capitano azzurro Birarelli con 13 punti e 5 aces e Marko Podrascanin con 11 punti, a Piacenza non basta il solito Hernandez con 27 punti.

Vince Ravenna contro Padova per 3-1 3-1 (25-17; 35-37; 25-14; 25-21), con questa vittoria Ravenna supera Padova al nono posto, ottima la prestazione di Torres con 26 punti e di Fabio Ricci con 8 punti e 6 muri, a Padova non bastano i 18 punti di Giannotti.

Torna alla vittoria Milano contro Molfetta per 3-1(22-25; 25-17; 25-21; 25-19) lasciando così l’ultima postazione a Latina, Molfetta che accusa la giornata no del suo uomo migliore, Giulio Sabbi uscito a metà del secondo set dopo delle brutte giocate. Per Milano da segnalare l’ottima prestazione di Starovic con 20 punti.

Al termine della 14esima giornata di SuperLega la classifica di questo:

Lube Civitanova 35 punti

Azimut Modena 33

Diatec Trentino 32

Sir Safety Conad Perugia 31

Calzedonia Verona 25

Lpr Piacenza 24

Gi Group Monza 19

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 18

Bunge Ravenna 16

Kioene Padova 14

Biosì Indexa Sora, Exprivia Molfetta Revivre Milano 12

Top Volley Latina 11

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.