SuperLega Volley: La Lube vince ancora, asfaltata Modena per 3-1

299

SuperLega Volley: Si è giocata la 25a giornata, la penultima della regular season, i play-off saranno suddivisi così: I quarti di finale si disputeranno al meglio delle 3 gare (passa il turno chi ne vince due), la prima in programma domenica 5 marzo. Poi le semifinali che praticamente dureranno un mese (dal 19 marzo al 22 aprile, al meglio delle 5 partite) e la Finalissima tra il 25 aprile e il 13 maggio (in mezzo ci sarà anche la Final Four della Champions League a Roma).

Vince Perugia contro Milano per 3-0 (25-17, 25-17, 25-23) come sempre spicca la buona partita di Atanasijevic con 18 punti, Milano resta così fanalino di coda mentre Perugia lotta con Trento per il secondo posto.

Trento che vince contro Molfetta per 3-0 (25-14, 25-18, 25-23) bene la prestazione di Urnaut con 14 punti e Stokr con 12, per Molfetta giornata no di Giulio Sabbi con solo 9 punti.

Vince il derby Veneto Verona contro Padova per 3-0 (25-15, 25-19, 25-20) guidati dai 17 punti di Tzourits restano a pari punti di Modena che ha perso il big match contro Civitanova e lottano così per il quarto posto.

Nel posticipo finale Civitanova vince contro Modena per 3-1 (25-20; 25-18; 24-26; 25-17), per chi credeva che Blengini dopo aver vinto con due giornate di anticipo la regular season optasse per un turnover si è dovuto ricredere, come sempre spiccano le grandi giornate di Juantorena e Sokolov (Mvp con il 100% in attacco e 3 muri) Per i campioni d’Italia giornata no del suo palleggiatore Orduna, che si è preso anche un cartellino rosso. I canarini sono così corsi al riparo ingaggiando Dragan Travica rimasto svincolato dopo l’avventura ad Ankara, per l’ex capitano azzurro è un ritorno in Italia e a Modena dove ha esordito.

Ce la fa Monza a staccare il pass play-off contro Piacenza vincendo al tie break (25-18, 25-22, 26-28, 17-25, 15-12) a sorpresa spuntano i 23 punti di Vissotto e i 16 di Dzavoronok, a Piacenza non bastano i 28 punti del solito Hernandez che però lotta ancora per il titolo di capocannoniere con Giulio Sabbi.

Vince anche Ravenna contro Sora per 3-0 (25-21, 25-20, 25-18) che mantiene tre punti di vantaggio su Vibo Valentia in lotta per l’ottavo posto.

Vibo Valentia che vince contro Latina 3-1 (27-25, 29-27, 20-25, 25-23), ormai l’ottavo posto è solo una lotta a due e domenica si saprà chi l’avrà vinta.

Domenica si giocherà l’ultima partita del campionato di SuperLega maschile 2016/2017.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.