SuperLega Volley: Che scivolone la Lube, sconfitta a Latina!

237

SuperLega Volley: Ieri si è giocata la 4°partita di andata della SuperLega e arriva la prima sorpresa.

Al PalaBianchini di Latina, la Lube viene battuta 3-0 da Latina, in un partita spettacolare da entrambe le parti.

Bene invece Modena e Perugia che vincono facilmente, vincono anche Trento e Verona, ma soffrendo un po’ di più.

Allora analizziamola insieme questa quarta giornata del campionato di SuperLega maschile:

LATINA-CIVITANOVA

Partiamo proprio dalla sorpresa di questa giornata, Latina batte Civitanova 3-0 (25-21, 25-22, 28-26).

I Pontini, dopo aver sofferto nelle prime giornate, riescono a portare a casa i primi 3 punti secchi e lo fanno proprio con i campioni in carica.

Latina ha tenuto il pallino del gioco fin dal’inizio, ha sbagliato poco (tranne in battuta): una vittoria di tutta la squadra.

Si, al contrario di tante squadre, qui non c’è un singolo che si carica sulle spalle la squadra con i suoi 20 punti.

Si potrebbe dire Cristian Savani, MVP della gara, ma lui ha messo a segno solo 10 punti, questa è stata una vittoria da gruppo.

Daniele Sottile carica la squadra con la sua grinta e si capisce perché la fascia di capitano è passata a lui, che mette a segno anche 3 punti.

Gabriele Maruotti sforna una prova da nazionale con 13 punti, stessa cosa per Andrea Rossi con 11 punti e Sasha Starovic con 12.

La Lube ha sbagliato tanto con Stankovic in attacco e anche in battuta ben 17 errori e zero ace contro i 5 di Latina, non bastano i 14 punti di Juantorena a salvare questa Lube.

PERUGIA-MILANO

Perugia vince facile contro Milano 3-0 25-19, 25-20, 25-23), a Milano non bastano i 20 punti messi a segno dal solito  Abdel-Aziz.

Ottima la prestazione di De Cecco in regia, Colaci fantastico in difesa e in attacco non ne sbagliano una.

Russel strepitoso mette a segno 18 punti e 5 aces, Zaytsev 8, Atanasijevic 13, Simone Anzani 10.

MODENA-PIACENZA

Vince facile anche Modena per 3-0 (25-15, 25-19, 25-23) in un PalaPanini sempre più gremito, vincendo così il derby della Via Emilia.

Modena che piazza il quarto 3-0 del campionato, ottima come sempre la prestazione del francese Ngapeth, MVP della gara con 17 punti.

MONZA-VIBO VALENTIA

Vince Vibo Valentia in trasferta contro Monza per 1-3 (25-22, 23-25, 23-25, 21-25).

Una bellissima partita, da entrambe le parti, da non farsi ingannare dal risultato, una partita che è durata ben oltre le due ore.

MVP della partita il palleggiatore Manuel Coscione, capace di dirigere Vibo Valentia alla perfezione anche nei momenti più difficili.

Ottima anche la prova di Antonov con 18 punti, per Monza non bastano i 19 punti di Dzavoronok.

RAVENNA-SORA

Vince anche Ravenna 3-0 contro Sora (25-18, 25-18, 25-18)

Praticamente non c’è mai stata partita, con Sora che, al contrario delle precedenti gare, non è mai riuscita ad opporsi agli avversari.

Sora resta ancora a secco di vittorie e fanalino di coda con 1 punto.

Da notare anche le 10 battute vincenti e 6 muri di Ravenna contro le 2 battute vincenti e 0 muri di Sora.

Ottima la prestazione di  Buchegger con 17 punti per i romagnoli, per i laziali non bastano i 14 punti di Petkovic.

PADOVA-VERONA

Unica partita al tie break è quella tra Padova e Verona che vede vincitori gli scaligeri del derby veneto (20-25, 25-22, 21-25, 29-27, 12-15)

Finisce però in parità la sfida negli errori in battuta: 19 per parte, un po’ troppi. Gli ace invece vedono vincitore Verona con 11 ace al contrario dei 6 dei padovani.

Non è bastato a Padova un Randazzo in ottima forma, perché l’accoppiata Jaeschke-Stern, anche se a corrente alternata, ha dato maggiore concretezza all’attacco scaligero.

TRENTO-CASTELLANA GROTTE

Nell’anticipo di sabato Trento vince facilmente contro Castellana Grotte per 3-1 (23-25, 25-22, 25-19, 25-16)

Dopo il KO di Ravenna, Trento torna alla vittoria, regala solo un set a Castellana Grotte.

Trento però è ancora lontana dalla forma migliore, Giannelli e compagni sbagliano ancora tanto, mentre Castellana Grotte è ancora in crescita.

Per Trento migliore in campo Hoag con 20 punti. peggiore Giannelli, regala un po’ di punti agli avversari.

A Castellana Grotte non bastano i 15 punti di Moreira.

Riposo ce n’è poco, mercoledì si torna già in campo per il turno infrasettimanale che chissà che sorprese ci riserverà.

CLASSIFICA SUPERLEGA:

Azimut Modena 12, Sir Safety Conad Perugia 12, Bunge Ravenna 7, Diatec Trentino 7, Cucine Lube Civitanova 6, Taiwan Excellence Latina 6, Revivre Milano 5, Calzedonia Verona 4, Wixo LPR Piacenza 4, Kioene Padova 4, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 4, BCC Castellana Grotte 3, Gi Group Monza 3, Biosì Indexa Sora 1.

Note: 1 Incontro in meno per Bunge Ravenna, Cucine Lube Civitanova, Calzedonia Verona, BCC Castellana Grotte.

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.