Tappa e maglia per Froome al Delfinato

181

Prove generali di Tour de France al Critérium del Delfinato nella 5^ tappa La Revoire – Vaujany (km 140), primo arrivo in salita della breve corsa a tappe francese. Con la fuga di giornata ormai conclusa (ultimo ad arrendersi un bravissimo Enrico Gasparotto) ed il gruppo dei migliori che pian piano si assottiglia, è Chris Froome (Team Sky) a partire con una delle sue classiche “frullate” (rapporto corto e grande frequenza di pedalata) che in breve lascia per strada gli altri big, compresa la maglia gialla Alberto Contador (Tinkoff) che in primo momento provava a resistere salvo poi dover alzare bandiera bianca. L’unico a restare sulla ruota dello scatenato “keniano bianco” è il ritrovato Richie Porte, suo ex compagno alla Sky ed ora capitano della BMC, che riesce a resistere al forcing ma non ad imporsi nello sprint a due che, di fatto, non ha storia: vittoria di tappa e maglia gialla a Froome, secondo posto di giornata ed in classifica a Porte. Troppo breve la salita per scavare un divario netto e così gli inseguitori giungono con una ventina secondi di ritardo appena, con Adam Yates (Orica Green Edge) che sopravanza Daniel Martin (Etixx Quick Step) e lo stesso Contador, mentre il migliore degli italiani è ancora una volta Diego Rosa (Astana) 11° a 27″ che sale ora al 7° posto in classifica.Delfinato6

Dopo la spettacolare anteprima odierna, il Delfinato entra nel vivo domani con un vero e proprio “tappone”, la 6^ tappa La Rochette – Méribel (km 141) che prevede 5 salite vere. La strada inizia a salire già dopo 6 km con la prima scalata di giornata, il Col de Champ Laurent (1^ categoria) che è un unicum con il Col du Grand Cucheron (2^ cat.) per un totale di 13 chilometri di salita interrotti solo da una breve discesa e pendenza media attorno al 8%; dopo la discesa ed il falsopiano, a metà percorso, ecco la salita principale di giornata il celeberrimo Col de la Madeleine (Hors Catégorie), 19 km al 8% che tante volte è stato incluso nel percorso del Tour. Gran finale con due salite di 1^ categoria negli ultimi 40 km, la Montée des Frasses e l’arrivo di tappa a Méribel-les-Allues di 12 km al 7% con lo strappo finale che supera l’11% di pendenza. Una tappa davvero impegnativa che potrebbe ridisegnare la classifica generale e regalare grandi emozioni agli appassionati.

La superiorità dimostrata quest’oggi a Vaujany fa di Chris Froome il favorito anche per la tappa di domani, ancor più dura ed impegnativa e test ancora più attendibile in vista del Tour de France. Principale alternativa è Richie Porte se il portacolori Sky decidesse di non fare il “cannibale”, ma anche Alberto Contador non va dato per morto troppo presto visto che si tratta di un grande campione. Prima o poi dovrà battere un colpo anche Joaquim Rodriguez che domani trova terreno adatto alle sue caratteristiche, così come Daniel Martin non male oggi e Adam Yates che può essere considerato come un’eventuale sorpresa. Ancora una volta italiani che si aggrappano a Diego Rosa in attesa che Fabio Aru trovi la miglior condizione in salita.

Diretta tv su Eurosport. Qui tutte le informazioni sul Giro del Delfinato: www.letour.fr/criterium-du-dauphine/2016/

Immagine di copertina tratta da www.letour.fr/criterium-du-dauphine/2016/

Previous articleGossip sportivi: news. Silvio Berlusconi verrà operato
Next articlePescara, il capolavoro firmato Massimo Oddo
Impiegato e padre di famiglia, perdo ancora tempo come blogger ed eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, da settembre 2014 sono nella redazione zona sport di Tifo Blog. Recentemente ho aperto il blog Cesena Mio (www.cesenamio.it) e talvolta mi si può ascoltare come opinionista sportivo a UniRadio Cesena. Oltre all'amato Cesena calcio, seguo con immensa passione il ciclismo professionistico ed il rugby union, sport dei quali ho scritto per anni su Facebook, nonché sui siti web chorse.it e freeforall.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.