Tema Udinese: Anemici con l’alibi

260

Nella trasferta di Roma gli uomini di Del Neri sono risultati come sempre anemici, ma la sconfitta porta la firma dell’arbitro Pairetto.

Anemici, come sempre. L’Udinese va a Roma contro una Lazio sottotono alla ricerca di un punticino. Del Neri la prepara bene, optando per una squadra accorta e bassa. Matos e Badu sostituiscono gli squalificati Hallfredsson e De Paul. A sopresa va fuori Fofana, al suo posto il belga Kums.

La partita vive una chiave tattica basata sulle difese. Un primo tempo inguardabile, e nel secondo con la Lazio che prova a fare qualcosa. Lo 0 a 0 va per le lunghe, finchè l’arbitro Pairetto decide di cambiare il match. Il fischietto di Nichelino si inventa un rigore per un mani di Adnan. Immobile dagli undici metri castiga Karnezis.

Arrivare a Roma con la voglia del punto, forse può andare anche bene. Ma la visione del gioco lascia tutti scocciati. La squadra di Del Neri non sa più segnare, ma neanche inventare. Imprendiscibile dal suo Thereau, che quando non gira (50 % delle partite), son dolori. Con Zapata fermo ancora ai cenoni delle festività natalizie. Un centrocampo incapace di creare giocando palla a terra velocemente. E i ricambi non all’altezza della situazione.

L’arbitraggio è un alibi, ma non in queste situazioni. Lo potevamo dire ai tempi di Guidolin, con la squadra che faceva un calcio champagne. Ma non ora, non ora con una squadra inguardabile. Squadra, figlia di una società che brancola nel buio in un futuro ancora incerto.

29 punti in 26 partite non sono uno score da andare fieri. Ma per fortuna dietro fanno a lotta per chi fa il suicido più bello. 4 gol nelle ultime 9 partite sono il simbolo di un’anemia che non va più via. Alle porte c’è la Juventus, e la squadra di Allegri, certi atteggiamenti non li perdona. Se la fiammella continuerà ad ardere in questa maniera, verrà spenta inesorabilmente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.