Tema Udinese: Gli 8′ di Milano

247

Traccia: Domenica hai visto la partita dell’Udinese a Milano contro il Milan, descrivi le tue impressioni.

SVOLGIMENTO – Caro Professore, Le vorrei raccontare della partita di Milano come una partita divertente, vivace e vittoriosa. Per nostra fortuna, il termine “vittoriosa” è apparso al termine degli oltre 98′ di partita. La partita l’ho vista insieme a mio padre, dovete sapere che la rivalità è sempre accesa, anche se non sembra. Ricordando il 4 a 4 del Meazza ai tempi di Di Natale, Sanchez e Denis, non posso non fare a meno i ripensare alle ciabatte, bestemmie e minacce di morte che volarono tra di noi. Questa volta invece, quando l’arbitro ha decretato gli 8 minuti di recupero, sia io che lui, vittorioso e perdente che ci fosse in quel momento, la reazione è stata la stessa: “No basta, pietà!”

Si, caro prof., la partita è stata una noia tremenda, a parte qualche conclusione quasi per caso, che ne ha movimentato le fondamenta. E dire che Montolivo sembrava veloce nello smistare i palloni, e questo già di per se fa capire il ritmo che le due squadre hanno sostenuto.

Sarà stato il caldo, sarà stata anche la tattica dell’Udinese di voler strappare un punto salvezza in quel di Milano, tenendo la partita quanto più possibile con andamenti lenti, ma al 40′ del primo tempo mio padre si è assopito: una partita non adatta agli insonni, insomma.

Ma sa, a volte c’è un fattore chiamato fortuna, che ogni tanto gira, e se all’85’ un tiro di Perica, va a prendere in pieno Abate cambiando traiettoria, entra in porta spiazzando Donnarumma, siamo tutti più contenti, ma non so pensare se queste trame diventeranno il canovaccio dell’intera stagione, se io arriverò al termine della stessa.

CONCLUSIONE –  L’impressione, però, e che mister Iachini sappia il fatto suo, e sappia come la tattica sia importante nell’ottica del gioco della sua Udinese, cercando di portare alla squadra quella identità che manca da tre anni. La tattica che finalmente dopo tanti anni, sta riportando la difesa a 4, nello scacchiere bianconero. Il gioco arriverà? Chissà… nel frattempo esultiamo, alla fine, si è vinto a Milano.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.