Tennis: Nadal cala il Poker, mentre a Brisbane…….

254

Il maiorchino vince per la quarta volta il torneo esibizione di Abu Dhabi. Intanto, al torneo di Brisbane, la Errani non va oltre il primo turno.

Abu Dhabi: Rafa Nadal cala il poker in questa edizione del torneo esibizione portandosi a casa 250000 dollari di premio e mostrando di essere in una forma strepitosa. Battuto il belga Goffin in due set (6-4 7-5), meritando il successo e ribadendo che, per questo 2017, ci sarà anche lui tra i protagonisti del tennis mondiale. Ennesima sfida lanciata a Nole? Chissà, vedremo nel corso della stagione.

Nadal cala il poker di vittorie
Nadal cala il poker di vittorie

Prima della finale per decidere il vincitore del torneo si è disputata la finalina per il terzo e quarto posto che ha visto trionfare Murray sul canadese Raonic. Il numero uno si è riscattato dopo la pessima figura rimediata in semifinale contro l’ottimo Goffin. Due set giocati in maniera altalenante da entrambe le parti. Il primo, ha visto Andy avere la meglio su un Raonic apparso quasi spento, mentre nel secondo, il canadese è tornato a galla portando la partita fino al tie.break sul 6-6, per poi cedere consegnando la vittoria al suo avversario.

Nel frattempo a Brisbane Sara Errani incontra al primo turno la McHale. La statunitense, in due set (6-3 6-3), si sbarazza della nostra Sara e procede nel torneo Australiano che ha visto anche la vittoria, sempre al primo turno, della Rogers sulla Bouchard, in tre set 6-2 2-6 6-1. Vincono anche la Russa Kasatkina (6-3 6-3 sulla Bagu), La Pliskova (6-3 6-1 sulla Putintseva) e la francese Cornet che ha sorpresa batte la Vesnina in tre set combatutissimi per 3-6 6-4 7-6.

Sempre nel torneo australiano, nel tabellone maschile, vittoria per Thompson (6-3 6-2 contro Ymer),

 

Leggi anche…..TENNIS, ABU DHABI: FINALE NADAL-GOFFIN, PRIMA SCONFITTA STAGIONALE PER MURRAY

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.