Torino: senza Kamil e senza Bandiere

254
L'ex capitano del Toro Kamil Glik

Kamil Glik è passato ufficialmente all’AS Monaco per 15 milioni di euro due giorni fa. Tempo di metabolizzare la notizia e raffreddare la mente e sono qua a scrivere, da tifoso.

Purtroppo questo è il calcio di adesso verrebbe da dire. Composto da agenti che dominano il mercato e scelgono quale dovrebbe essere la destinazione favorita dal giocatore.

Forse è così, ma dubito sia la motivazione che ha spinto Kamil a cambiare squadra. Semplicemente ha sentito che era il momento di cambiare aria, e non mi sembra se ne sia andato in malo modo. Molti tifosi si sentono traditi, ma è semplicemente la fine consensuale di una splendida relazione durata ben cinque anni. Non si può mettere in dubbio  improvvisamente l’uomo e il giocatore. Da quando ha vestito la nostra magica maglia a quando l’ha tolta ha sempre cercato di dare il massimo, diventando l’idolo della Maratona e di tutti i tifosi granata. Non voglio essere triste per una qualche visione utopica di quello che è questo sport. Le bandiere non esistono e non esisterebbero se non ci fossero soldi, a parte rare eccezioni che confermano la regola.

Spero comunque che il suo addio significhi l’arrivo di un nuovo giocatore altrettanto amabile.

Il problema pare ora essere comunque chi erediterà quella fascia da capitano e se sarà all’altezza come lo è stato il nostro polacco per gli ultimi due anni; ma soprattutto se sarà degno di leggere i nomi degli Invincibili.

Del capitano ricorderò sempre l’intervento su Giaccherini, un composto di precisione e cattiveria che gli valse un’immeritata espulsione. Ricorderò la doppietta che ribaltò il risultato contro il Genoa a Torino. Ricorderò la rete vittoria contro il Napoli o i sette gol in quell’edizione della serie A. Ma soprattutto, ricorderò il cuore che ha sempre messo nelle sue prestazioni.

Grazie Kamil e buona fortuna!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.