Trentin poker a Madrid, ma niente maglia verde

276
Trentin a Madrid

VUELTA A ESPANA – Matteo Trentin vince l’ultima tappa, suo quarto successo in questa edizione, ma non gli riesce la rimonta nella classifica a punti

E’ stata una Vuelta trionfale quella di Matteo Trentin, conclusa così come l’aveva iniziata, vincendo. Anche lo sprint conclusivo di Madrid non ha avuto storia, troppo evidente la superiorità del velocista trentino della Quick-Step Floors, che già aveva vinto a Tarragona, a Murcia e persino a Tomares, il capolavoro firmato dopo una lunga fuga su un percorso non certo adatto alle sue caratteristiche.

Nel giorno dei saluti ad Alberto Contador e del trionfo di Chris Froome, nel centro di Madrid, la formazione belga è superlativa e porta a termine alla perfezione il piano tattico: corsa chiusa fino al traguardo volante per far conquistare a Trentin i 4 punti in palio, poi controllo dei tentativi di fuga ed infine “treno” per Matteo, che finalizza alla perfezione centrando la vittoria a braccia alzate davanti a Manzin e Andersen. Tuttavia la beffa per l’italiano arriva comunque, visto che lo scaltro Froome, tutt’altro che sazio, si butta nella mischia dello sprint e ne esce con un undicesimo posto che gli consente di conservare la maglia verde della classifica a punti per appena due punticini.

Peccato, perché Trentin questa classifica l’avrebbe meritata (e a Giro e Tour l’avrebbe vinta a mani basse, visto il regolamento), ma il secondo posto non offusca in alcun modo una Vuelta per lui strepitosa che lo lancia come capitano della nazionale azzurra al Mondiale di Bergen tra quindici giorni. Ottimo anche lo score per la Quick Step che fa 6 vittorie (4 con Trentin, 1 con Lampaert e 1 con Alaphilippe).

SEMrush

Ordine di arrivo 21^ tappa

Rivedi qui il racconto e l’ordine di arrivo della 20^ tappa >>> Gracias por todo Alberto Contador !


Foto di Tim De Waele / TDWSports tratta dal sito www.cyclingnews.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.