Udinese 2017: Fofana e la chiave del centrocampo

378

Il 2016 ha visto la nascita di una potenziale stella nel firmamento Udinese. Seko Fofana, arrivato in punta di piedi nel centrocampo friulano e pronto a realizzarsi.

Il centrocampo dell’Udinese aveva bisogno di cambiamenti. Le stagioni passate hanno mostrato come la squadra abbia molto sofferto la mancanza di un giocatore di ritmo, una mezz’ala in stile Asamoah che a Udine mancava da tanto tempo.

Seko Fofana, arriva in estate, in punta di piedi, dalle giovanili Manchester City. Classe ’95, ha giocato nell’ultima stagione, in prestito, nella Ligue 1 con la maglia del Bastia, dove ha collezionato 32 presenze con all’attivo una rete.

Alto 1,83 per 74 kg, è cresciuto nelle trafila giovani del Lorient. Nel 2013 si trasferisce a Manchester, sponda City, dove ben impressiona con la squadra B, ma non riesce a trovare nemmeno un’opportunità con la squadra A e si trasferisce in prestito al Fulham dove collezione 21 presenze con una rete. Nel suo bagaglio tecnico, nonostante l’altezza, possiede una velocità di movimento che gli permettono giocate rapide. Ha dato il meglio nel suo ruolo principale, ovvero in mezzo al centrocampo, ma all’occorrenza può anche spostarsi sulla trequarti. Ambidestro, anche se predilige l’uso del piede destro.

Il francese, nel corso della stagione non ha saputo convincere il precedente mister Giuseppe Iachini, ma per sua fortuna, il cambio in corso di stagione, ha portato mister Del Neri. L’allenatore friulano è stato colpito immediatamente dalla qualità del centrocampista e ha deciso di farne il perno del centrocampo friulano. E Fofana lo ha ricompensato con 4 reti in poco più di 8 presenze.

Il 2017, potrebbe essere l’anno che porterà il nome di Seko Fofana sulla bocca di tutti addirittura in ambito europeo, nel frattempo se lo gode l’Udinese e tutti i suoi tifosi, che vedono in lui una base per sognare qualcosa in più di una semplice salvezza.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.