Un Fiume che stava per travolgere San Siro

256
Milan maglia

Per la seconda volta in questa stagione il Milan ha dovuto riprendersi da una pesante sconfitta in campionato e per farlo si è affidato ai 24mila tifosi di un San Siro praticamente vuoto.

L’occasione era delle migliori: incontro tra le mura amiche e avversario nemmeno paragonabile al tasso tecnico dei rossoneri; e invece superare il Rijeka, nota anche come città di Fiume, si è dimostrato più arduo del previsto.

Un fiume in piena…

Nonostante un inizio in sordina da parte del Milan, con gli avversari a tutta birra per fare bella figura, le cose si erano messe subito bene grazie al sesto gol di Andrè Silva e al raddoppio di Musacchio ad inizio ripresa. Tutto sembrava filare liscio fino al fischio finale quando un black out difensivo (e una massiccia dose di sfortuna) ha rimesso in partita i croati.

SEMrush

In sei minuti (gli stessi della famosa finale persa con il Liverpool) il Rijeka trova il pareggio e ammutolisce le poche migliaia di tifosi giunti a San Siro. Si sentono i primi mugugni, i primi fischi, i primi scricchiolii di un rapporto, tra tifoseria e allenatore, mai completamente sbocciato.

Come al solito ci pensa lui, il ragazzino.

A salvare il Milan dalle sabbie mobili e, probabilmente, Montella dall’esonero ci pensa Cutrone. Sempre lui. E’ sempre il ragazzino diciottenne, promessa del calcio futuro, il supereroe che nel finale risolve la situazione e regala tre punti e primato al suo Milan.

Ogni medaglia ha il suo rovescio e la partita di stasera non fa eccezione. Da un lato la grinta di non mollare, la risposta alla brutta prestazione di domenica e la conferma di avere una rosa molto competitiva nonostante i continui cambi di formazione. Dall’altro lato, però, c’è l’evidente calo di concentrazione che una squadra del tutto nuova non può permettersi, la mancanza di un’organizzazione difensiva nei momenti di pressing avversario e la sensazione che il salto di qualità sia alquanto lontano.

Risultato a parte nn c’è da gioire

Non mi aspetto che si vincano tutte le partite esprimendo sempre il bel gioco ma credo che ogni tifoso si sarebbe aspettato un risultato più rotondo e una prestazione più convincente da parte del Milan che ha rischiato di farsi travolgere da un Fiume in piena.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.