US OPEN: Fognini genio e sdregolatezza, Lorenzi sul velluto

218
Photo by ansa

Fabio va sotto due set contro Gabashvili, litiga con un giudice di linea e poi sfoggia un tennis spettacolare come solo lui sa fare. Lorenzi, invece, è padrone del match dall’inizio alla fine.

US OPEN: Fognini parte malissimo nel suo primo incontro del torneo. Sotto due set (6-7 3-6), nel corso del terzo ha il suo solito momento di follia pura e inveisce contro un giudice di linea per una chiamata non del tutto chiara, secondo Fabio. Ma da quel momento la partita cambia. Forse arrabbiato e motivato a dare il massimo, riesce a ribaltare la situazione e grazie anche al tifo contrario del pubblico che, per assurdo lo ha spronato, comincia a giocare come sa. Spettacolo allo stato puro per tutti i rimanenti tre set. Non c’è niente da fare, è il solito Fognini, testa calda ma anche racchetta splendida (quando vuole). Ne secondo turno Fabio affronterà lo spagnolo Ferrer. Un tosto avversario, sperando che il ligure sfoggi, ancora una volta, una forma impeccabile.

Photo by Ray Giubilo
Photo by Ray Giubilo

Paolo Lorenzi viaggia più tranquillo e al suo primo turno batte, senza troppi patemi, l’argentino Berlocq in tre set (6-4 6-2 6-1), passando al secondo turno dove affronterà il francese Gilles SImon.

Photo by libero.it
Photo by libero.it

Domani continueremo con continui aggiornamenti sul torneo statunitense. Parleremo di Murray, della Williams (Serena e Venus) e di tutti i big in corsa per aggiudicarsi questo Slam.

 

Leggi anche……US OPEN: Nole che fatica, Nadal bene e la Kerber riposa

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.